20 maggio 2017

"Tander" di Cristina Vichi

• • •

Buongiorno wordsbookiani!

Come procede il vostro weekend? Anche questa settimana posto di sabato per un buon motivo. Ho accettato di partecipare al Release Blitz per il romanzo Tander di Cristina Vichi che vede proprio oggi la sua uscita sia in cartaceo, sia in eBook.

Banner Tander

Ho sempre ospitato volentieri quest'autrice e sono contenta di approfittare di questa occasione per farle qualche domanda sul suo nuovo lavoro e perché no scoprire qualche dettaglio in più sulla sua scrittura. A questo Release Blitz prendono parte davvero tantissimi blog (più di 60), che hanno aderito con entusiasmo all'iniziativa e che vi presenteranno Tander in modi del tutto differenti con estratti, recensioni e curiosità. Quindi non perdetevi nessun post, le informazioni che vi sveliamo oggi sono molto ricche!


••• •••

Il romanzo
Tander
Tander. Dentro di noi l’energia dei fulmini
di Cristina Vichi

Editore: Selfpublishing
Pagine: 315
Prezzo: 12,00 €
Formato: Cartaceo
Data d'uscita: 20 maggio 2017
Link d'acquisto: longanesi.it

Trama:
Niki ha diciotto anni e, come tutte le ragazze della sua età, si prepara ad affrontare l’ultimo anno delle superiori, con conseguente esame di maturità.
Da quel primo giorno di scuola, però, di normale nella sua vita rimane ben poco.
È l’arrivo di Erkan, un ragazzo affascinante e pericoloso, a sconvolgere ogni equilibrio e non solo nel suo cuore. Ben presto Niki si ritrova catapultata al centro di segreti che per millenni hanno governato l’universo, senza che gli umani ne avessero mai saputo nulla.
I Tander e le Dee della Natura sono esseri con doti soprannaturali che vivono sulla terra con leggi e scopi ben precisi. Nelle vene di Erkan scorre l’energia irrefrenabile dei fulmini, e solo quando conosce Niki capisce che la forza dell’amore è ancora più difficile da controllare.
••• •••

Intervista


Sul mio blog, come vi anticipavo, ho avuto il piacere di ospitare Cristina ponendogli qualche domanda che mi incuriosiva. Quindi eccoci pronti a scoprire come ha risposto...

D: Come è nata l’idea per “Tander"?
R: L’idea di Tander mi è venuta guardando un fulmine sullo schermo di un computer. Da lì la mia mente ha iniziato a divagare...
Ecco cosa poteva dare pericolosità a un essere soprannaturale, l’energia elettrica! Già, perché stavo cercando un protagonista maschile pericoloso e affascinante! Dall’altra parte una giovane ragazza indifesa, ma tenace e dal carattere pungente.
Alla base del romanzo vi è dunque un amore impossibile tra due esseri che rischiano di annientarsi a vicenda. L’attrazione è infida, rimanere lontani funziona per un po’, ma poi...
Attorno alla storia dei protagonisti ruotano dinamiche nate dalla mia fantasia. Mi sono inventata i Tander e le Dee della Natura, studiando a fondo le loro caratteristiche e creando diversi intrecci.

D: C’è una frase o una citazione che ti piace particolarmente di “Tander”? E come mai è la tua preferita?
R: Ce ne sono diverse, alcune legate anche ai personaggi secondari. Scelgo questa perché mette in evidenza il tipo di rapporto che nasce fra Erkan e Niki.
«Mi è difficile starti vicino», confessò. «Le emozioni vorrebbero esternarsi e io DEVO trattenerle».
«Perché non ti rilassi?».
«Stai cercando di suicidarti, per caso?».


D: Quali sono le tematiche principali del tuo romanzo?
R: Anche se è un romanzo di fantasia viene trattato il tema dell’amore, dell’amicizia e del coraggio; spero che i lettori trovino spunto per le proprie riflessioni personali.

D: C'è qualcosa di te nel romanzo?
R: In modo consapevole o inconscio, ogni volta che scrivo una storia do qualcosa di me stessa, e questo romanzo in particolare ha sollecitato molte delle mie emozioni. Le esperienze e i sogni si mischiano alla fantasia e si trasformano. Credo che fra le righe traspaia una mia personale visione dell’amore e dell’amicizia. Il personaggio di Niki mi somiglia senz’altro per il suo astio verso la matematica…

D: Ci puoi parlare un po' dei personaggi?
R: Molto volentieri. Vi parlo, però, solo di quelli di cui posso svelare qualcosa…
Niki è una ragazza di 18 anni alle prese con l’esame di maturità. Vive con la nonna e si reca a scuola in bici perché non ha ancora preso la patente. Dal carattere dolce ma pungente non si lascia intimorire da nessuno e, se si mette in testa una cosa, non cambia idea.
Dal suo primo incontro con Erkan percepisce sensazioni strane, incomprensibili, che la incuriosiscono e la affascinano oltre le sue aspettative. Non darà tregua al giovane misterioso da cui si sente attratta, e sarà sempre più determinata a scoprire ciò che nasconde.
Arrivata in classe vide Erkan seduto al banco con la testa fra le mani. Si sedette accanto a lui e infierì:
«Scoprirò tutto, prima o dopo».


Erkan dimostra 20 anni. Il suo arrivo non passa inosservato né per la sua bellezza né per le sue abilità fisiche. A tratti si dimostra gentile e socievole, ma il suo umore cambia all’improvviso, senza un motivo apparente.
Deciso a tenere le distanze da Niki, le rivolge a malapena la parola; eppure quel misto di dolcezza e acidità della ragazza gli rende difficile l’indifferenza. La evita ma la cerca e, con i suoi comportamenti, incentiva ancora di più la curiosità di Niki.
«Ascoltami, ragazzina», affermò con espressione cupa. «Ognuno di noi due si farà gli affari suoi, intesi?».
«Facile per te», rispose lei alzandosi a sua volta. «Sei tu che hai qualcosa da nascondere, mica io».
Erkan si avvicinò al suo viso.
«È difficile anche per me», sibilò.


Grigio è un vecchio che dimostra 70 anni solo dall’aspetto. È agile e forte, molto forte. La sua cultura è sconfinata, così come la sua ambizione. Parla spesso attraverso proverbi o metafore, soddisfatto di non essere compreso quasi da nessuno. Impossibile capire ciò che pensa dalla sua espressione, possiede un controllo delle emozioni esemplare.
«Risolvo un problema per volta, non sono Dio…», gli scappò un sorrisetto, «…non ancora».

Esmeralda è la nonna di Niki, una signora di 60 anni con la fissa per la matematica. Allegra e con la battuta sempre pronta stupisce persino la nipote con le sue uscite un po’... bizzarre.
«Non ti preoccupare, è solo una festa tra amici».
Esmeralda sorrise.
«Fate bene a festeggiare l’inizio della scuola!».


Laila è una delle migliori amiche di Niki, la più seria e responsabile. Convive da sempre con preoccupazioni che l’hanno resa più matura rispetto alla sua età. Spesso è avvolta da una corazza di freddezza con cui si protegge.
«Oh, non ho intenzione di parlare tutto il giorno di quel tipo, perciò fatela finita!», le zittì Laila.

Emily è la più stravagante del trio. Dal carattere aperto e solare non si lascia sfuggire nessuna occasione per divertirsi. Spesso è la prima a esagerare e sono le amiche a trattenerla o tirarla fuori dai guai.
«Stasera c’è una festa!».
«Emily, ti prego, non cominciare...», la zittì Niki.
«Sempre insieme abbiamo detto, no?».


D: Come è stato passare dallo scrivere romanzi Romance/Avventura ai romanzi Urban fantasy?
R: Con il genere Urban Fantasy ho avuto modo di lasciare libera la fantasia. Mi è piaciuto molto inventare leggi e dinamiche, costruire un universo tutto mio e fare in modo che avesse un senso. Su cinque romanzi che ho scritto ho cambiato genere tre volte. Ho una gran voglia di fare esperienze e approfondire il mio essere autrice in tutte le sue sfaccettature. Di solito mi viene l’idea, la sviluppo e, alla fine, colloco il romanzo nella categoria che mi sembra più indicata.

D: Puoi svelarci qualcosa sui tuoi prossimi lavori?
R: Ho terminato la prima stesura di un Paranormal Horror e a breve comincerà la fase di revisione insieme alla mia editor. Dovremo approfondire le dinamiche di suspence e inquietudine. Non vedo l’ora di iniziare!

D: Mi consiglieresti un romanzo? Magari quello che ti ha fatto pensare di iniziare a scrivere?
R: Non ho dubbi: "I Pilastri della Terra" di Ken Follet.

Grazie ancora per aver risposto alle mie domande è stato un piacere chiacchierare con te!

••• •••

Non perdetevi le altre tappe di questo release
perché solo così potrete scoprire sempre di più su "Tander"!
Ciaooooooo!!!

1 commento

  1. Ciao Clary! Grazie per avermi ospitato nel tuo angolino! <3

    RispondiElimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!