22 aprile 2017

Tornando a "Le Origini" degli Shadowhunters

• • •

Buongiorno wordsbookiani!

Come state? Oggi un post fuori dalla routine, per questo appuntamento torno a scrivervi anche di sabato e poi si corre alla fiera Tempo di Libri perché questo weekend devo assolutamente farci una capatina! Quindi rimbocchiamoci le maniche e partiamo subito con il post di oggi ovvero il recap conclusivo del Gruppo di lettura per Shadowhunters. Le origini di Cassandra Clare ed editi dalla Mondadori...

Banner Le origini

Ringrazio ancora tantissimo Leryn (di Libera tra i libri) che mi ha coinvolto in questa iniziativa e tutte le altre blogger che hanno partecipato con me, perché oltre ad aver letto insieme questa bellissima trilogia abbiamo anche instaurato un bel rapporto, fatto di chiacchiere, scleri e fangirlamenti su tutto quello che ci piace. Oggi forse riesco anche a incontrarne alcune dal vivo e non vedo l'ora!!
Questo gruppo di lettura mi è piaciuto davvero moltissimo e spero di ripetere l'esperienza. Nel frattempo se vi siete persi le tappe precedenti qui sotto trovate il calendario con tutte le tappe e i link ai blog che le hanno ospitate.

Calendario Le orgini


••• •••

Recap

Banner Le origini

Ma veniamo a noi, oggi siamo arrivati al recap finale. Sono molto emozionata a dovermene occupare io. Mi dispiace tantissimo essere arrivata alla fine ma sono contenta di aver riletto la serie e questa volta di averlo fatto in compagnia.

La storia ormai si è fatta molto intensa e siamo arrivati alla sua conclusione, sarà difficilissimo chiudere il libro. Non so voi ma io mi sono innamorata di questa serie. Che la Clare fosse fantastica già lo si sapeva ma ogni volta riesce sempre a stupirmi.

Questi ultimi capitoli si aprono con Tessa imprigionata da Mortmain ed è qui che i nodi sul passato di Tessa vengono al pettine. Si scopre come tutto era stato pianificato alla perfezione e che il suo essere "diversa" ha una spiegazione più che fondata. È figlia di una Cacciatrice che non ha mai ricevuto i marchi e questo le ha permesso di portare avanti la gravidanza. Ma non è tutto neanche finito il capitolo 16 e veniamo a sapere anche quali sono i piani di Mortmain e sinceramente la prima volta che l'ho letto non lo avevo capito. Rileggendolo con il gruppo invece mi sono accorta che qualche dettaglio si poteva carpire.

Nel frattempo all'Istituto sta succendono il finimondo. Gabriel ammette delle verità scomode e Charlotte finalmente decide che Tessa ha bisogno del loro aiuto e che Console d'accordo o meno, loro andranno in Galles.

Per non parlare della dichiarazione di Gideon a Sophie! (adoro questi due personaggi e sono davvero ma davvero contenta che sia andato tutto bene anche per loro).

Quote
Quest'ultima parte è decisamente movimentata succedono davvero una marea di cose. È un turbinio di emozioni e pagina dopo pagina è difficile resistere. L'incontro focoso tra Tessa e Will lo attendevo dalle primissime pagine ma mai e poi mai mi sarei aspettata che accadesse in un momento del genere. Dai, siete in super pericolo, circondati dal nemico, vi stanno venendo a soccorrere e voi, belli belli amoreggiate. Va beh che non vedevo l'ora che accadesse e che sono felicissima ma momento migliore no?

E subito dopo si viene catapultati in piena azione, gli automi sverrano il loro attacco e la lotta con gli Shadowhunters si fa davvero intensa e piena di colpi di scena.
Questi ultimi non mancano davvero e le ultime pagine prendono a scorrere ad una velocità pazzesca. La Clare con il finale di The Infernal Devices si è davvero superato per poi distruggermi in un pianto lunghissimo quando mi sono messa a leggere l'epilogo.
Insomma con un epilogo del genere è difficile rimanere impassibili e la voglia di rileggerlo un'altra volta si è fatta sentire moltissimo.

Vorrei svelarvi di più ma se vi mancano ancora delle pagine alla fine rischierei di rovinarvi la sorpresa se invece lo avete portato a termine insieme a noi scriveteci nei commenti che ne parleremo ancora molto ma molto volentieri.


••• •••

La sfida

La sfida di questa volta consisteva nel rispondere a un quiz sul blog di Cris dove avreste scoperte a quale parte del mondo dei nascosti appartenete. Una volta scoperto il vostro ruolo dovevate mandarmi per email qualche riga che raccontasse un po' chi siete e cosa fate nel mondo degli Shadowhunters. E quindi eccoci qui per scoprire cosa ci avete raccontato...

Mi chiamo Kirsten Carstairs e sono una cugina alla lontana di Jem.
Ho rubato il cuore al suo parabatai, Will Herondale con molta fatica. Durante la missione contro gli Automi io e mio padre siamo intervenuti e gli ho salvato la vita con l'uso della mia frusta, poi ho chiesto accoglienza all'Istituto dopo essermi persa nei suoi occhi azzurri e ho iniziato ad allenarmi con lui, per riuscire a conquistarlo. Il comune amore per la lettura ha fatto sì che ci avvicinassimo fino a che, un pomeriggio, leggendo e commentando Lancillotto e Ginevra ci fu un bacio. Galeotto fu il libro!

Cris [Chronicles of a Bookaholic]

Sono una vampira, mi chiami Isabella Moonblood e sono la figlia di uno dei capi clan di vampiri in Italia. La mia vita non è semplice, non posso incontrare o innamorarmi di chi voglio perché tutti temono mio padre, cosa più importante non posso innamorarmi di un mortale. Ma queste sono regole che non seguo, infatti sono fidanzata con un mondano, ovviamente lui non sa niente di me e neanche del mondo dei Nascosti. Un giorno mio padre mi scoprì e uccise l'amore della mia vita, così giurai vendetta a lui e al suo clan. Adesso sono una vampira sola, con sete di vendetta che si aggira nell'ombra delle strade.
Elisa Caruso

Mi chiamo Evelyn Croods e sono un lupo mannaro che cerca di trovare il suo posto nel clan più potente di Londra. Ho dovuto lottare con tutte le mie forze, non è stata una trasformazione facile ma adesso sono più che convinta che posso diventare il capo branco e che posso riprendere in mano la mia vita. Purtroppo sono diversa da tutti gli altri, ho un altro dono che cerco di tenere nascosto... sono la figlia di uno dei demoni più potenti ad oggi conosciuti e per questo la mia vita è in grave pericolo.
Clary [Words of books]

Sono Leryn Branwell ed ho deciso di trascorrere alcuni mesi presso l'Istituto di Londra per capire se questa è davvero la vita che desidero o se i Mondani nella loro fragilità sono più fortunati. Mai mi sarei aspettata che mio cugino Henry si rivelasse così imbranato. Avevo sentito che non era gran che come inventore, ma credevo che come marito fosse impeccabile, considerati i continui elogi di mia cognata. Mi sono ritrovata invece a trascorrere il mio unico giorno libero dall'addestramento su e giù per le stradine fumose di Londra alla ricerca del monile perfetto per il compleanno di Charlotte.
- Nemmeno questo è di tuo gusto? - mi domanda Jem sbirciando a malapena l'oggetto contenuto in un piccolo scrigno. - È troppo appariscente e sembra ... danneggiato - tento di sganciare la collana, ma appena le mie dita sfiorano la catenella il ciondolo diventa scarlatto e un intenso calore dalla punta delle dita si diffonde lungo il mio braccio e poi sale su fino alla spalla. Vorrei chiedere aiuto, ma il mio corpo sembra non rispondere ai comandi fino a quando Jem con un colpo deciso del suo bastone allontana il contenitore rompendo l'incantesimo.
- Hai ragione, un gioiello maledetto non va affatto bene per la nostra cara Charlotte - sdrammatizza il mio accompagnatore, prima di chiudere lo scrigno e dirigersi verso il venditore che è improvvisamente impallidito, perlomeno quanto il suo colorito verde lo consente.

Leryn [Libera tra i libri]

••• •••

E voi, cosa ne pensate di questa lettura?
Ciaooooooo!!!


Nessun commento

Lascia un commento

Grazie mille per aver lasciato un commento!