21 ottobre 2016

"Firebird. La difesa" di Claudia Gray

Buongiorno wordsbookiani!!

Come state con l'avvicinarsi del fine settimana? Questa volta sono davvero contenta che stia arrivando e per i motivi opposti al mio solito. Lunedì finalmente riprende la mia routine e si torna a lavoro, questa settimana è stata abbastanza pesante ma sono contenta che sia finita!

Oggi comunque torniamo con una nuova recensione di un romanzo che ho letto poco fa Firebird. La difesa di Claudia Gray edito da HarperCollins Italia
Firebird. La difesa
Firebird. La difesa
di Claudia Gray

Editore: HarperCollins Italia
Pagine: 420
Prezzo: 16,00 €
Formato: Cartaceo
Data d'uscita: 07 luglio 2016
Link d'acquisto: harpercollins.it

Trama:
Marguerite Caine ha fatto l'impossibile, viaggiando in diverse dimensioni con il Firebird, l'invenzione straordinaria che i suoi genitori hanno realizzato con l'aiuto di Paul - che è ora il suo ragazzo - e Theo, un altro brillante studente di fisica. Ma in questo modo è diventata il bersaglio di gente senza scrupoli, che pur di avere libero accesso al Firebird è disposta a rapire, ricattare e persino uccidere.
Quando la coscienza di Paul viene frantumata in quattro pezzi e dispersa in diverse dimensioni, Marguerite è disposta a tutto per salvarlo, ma il prezzo per riuscirci rischia di essere troppo alto. Se infatti non saboterà i propri genitori nelle diverse dimensioni, Paul sarà perso per sempre.
Ma ci deve pur essere una via d'uscita! Così Marguerite chiede l'aiuto di Theo. Studiano un piano, ma non sarà facile. Le loro vite, come le vite dei loro alter ego temporali, sono in costante pericolo.
Dovrnno affrontare una San Francisco dilaniata dalla guerra, il sottosuolo criminale di New York e una Parigi tutta lustrini, in cui un'altra versione di Marguerite nasconde un segreto sconvolgente.
Ogni mondo la porta un passo più vicino a salvare Paul, ma lei inizia a farsi domande sul loro destino: davvero è scritto che saranno sempre insieme?

• RECENSIONE •

Firebird. La difesa è il secondo volume della serie  Firebird [QUI potete trovare la recensione del primo volume Firebird. La caccia]. Avevo adorato da morire il primo volume, carico di azione, un mondo nuovo con tantissimi salti temporali e quando ho saputo dell'uscita del secondo non me lo sarei persa per nessun motivo.

Come per il primo volume adoro la scelta grafica della cover italiana. Mi piace moltissimo come hanno reinterpretato quella originale ma gli hanno dato un tono più "dark". Anche in questo caso la trovo bellissima e quando ho una bella cover tra le mani non so come mai ma ho sempre ottime aspettative.

Firebird. La difesa
Devo dire che purtroppo rispetto al primo romanzo abbiamo avuto un calo, è il romanzo di mezzo e purtroppo non ha sfatato il mito della lentezza. Di solito questi romanzi per me sono un po' più ostici degli altri, sono un po' un punto fermo e non mi sembra succeda niente di che.
Nelle prime pagine del romanzo siamo catapultati direttamente in un salto temporale che sta affrontando Marguerite senza sapere bene come mai siamo finiti lì dopo la conclusione del primo libro. Per scoprirlo non passa molto tempo perché per la prima parte della storia ci sono continui flashback che ti permettono di comprendere come e quando e, soprattutto perché, ritroviamo la nostra Marguerite alle prese con nuovi salti.

Questa volta è alla ricerca di Paul che è stato "deframmentato" dal nostro cattivo di turno, l'immancabile Wyatt Conley che vuole a tutti i costi la nostra Marguerite dalla sua parte. È il viaggiatore perfetto e come tale la vuole sfruttare per i suoi scopi. L'azione anche questa volta non manca ma la prima parte con tutti i flashback e una prima ricerca un po' troppo "semplice" mi ha fatto faticare parecchio con la lettura.

Man mano che la storia prende forma e si scoprono dettagli nascosti su come sia nata la Triad e su quali sono i piani di Conley, il ritmo diventa decisamente più intenso e le pagine si sfogliano ad una velocità maggiore.

Sono contenta di aver scoperto tutti questi dettagli e sopratutto che stia prendendo forma un piano per contrastare quello di Conley e sono davvero curiosa di sapere come si svolgerà la storia in futuro.

La Gray anche in questo romanzo riesce a far esplorare un sacco di mondi davvero affascinanti e mi ispira sempre di più l'idea che i personaggi all'interno dei diversi mondi siano in qualche modo collegati sempre tra loro. Nonostante le strade scelte, si rincontrano sempre.

Sono stata davvero contenta di essere "risaltata" in Russia perché era il multiverso che nel primo romanzo mi aveva affascinato di più in assoluto e, poter tornare in quella dimensione e scoprire cosa fosse successo nel tempo trascorso senza la nostra Marguerite, mi ha fatto davvero piacere anche se non ero pronta a quello che mi sono ritrovata davanti.

Direi che la lettura è stata decisamente piacevole salvo qualche piccolo imprevisto nella parte iniziale. Sono contenta di come sia andata la lettura e sicuramente è un libro che consiglierei insieme a tutta la serie.



Il mio giudizio: 3.5/5

★ ★ ★ ½ ☆

Cosa mi dite, lo leggerete? Lo avete già letto?
Ciaoooooo ^_____^

12 commenti

  1. Devo assolutamente decidermi a cominciare questa saga! *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo romanzo è davvero bellissimo e lo super consiglio. Questo scende un po' di tono ma è comunque molto bello!!!

      Elimina
  2. Questa serie sembra molto carina (e le cover, vogliamo parlarne?*-*), aspetto l'uscita del terzo per capire se ne varrà la pena nel suo complesso:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non voglio pensare all'attesa del terzo volume!! Perché non vedo l'ora che arrivi *_____*

      Elimina
  3. Devo assolutamente recuperarlo prima dell'uscita del terzo volume!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto con ansia l'arrivo del terzo!! Devo sapere come continua la storia!!!!

      Elimina
  4. Considerando che il primo arrivata al 14% non sono riuscita a portarlo avanti mi sa che a questo non ci arriverò mai xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah mi sa di no allora, purtroppo questo parte un bel po' più lento del primo. E se quello non ti ha conquistata questo non so se ce la farà. Peccato perché a me sono piaciuti moltissimo

      Elimina
  5. Devo ancora comprare i libri di questa serie, mi attrae molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consigliatissima come serie, parte davvero bene e ora sono curiosa di sapere come si concluderà!!!

      Elimina
  6. Purtroppo anche io ho abbandonato il primo, proprio non mi ha preso eppure contavo molto su questa serie :( magari prima o poi ci riuscirò a riprenderlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di si Ely!! Personalmente il primo mi era davvero piaciuto tantissimo quindi mi dispiace che lo hai abbandonato!!!

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!