31 ottobre 2016

"Capolinea per le stelle" di Philip Reeve

Ben ritrovati wordsbookiani!!

Come vi dicevo questa mattina, questa settimana sarà ricca di post e per continuare la giornata di oggi vi lascio il mio pensiero sul romanzo Capolinea per le stelle di Philip Reeve edito da Giunti. Nel pomeriggio, invece, vedremo insieme il recap di questo mese con tutto quello che è successo sul blog :)
Capolinea per le stelle
Capolinea per le stelle
di Philip Reeve

Editore: Giunti
Pagine: 384
Prezzo: 16,00 €
Formato: Cartaceo
Data d'uscita: 19 ottobre 2016
Link d'acquisto: harpercollins.it

Trama:
Immaginate un mondo in cui remoti sistemi solari sono collegati da tunnel attraverso i quali treni dotati di vita e sentimento in pochi istanti percorrono anni luce, passando di pianeta in pianeta, attraverso la devastazione lasciata da lunghe guerre di potere. Zen è un giovane ladro che vive con la sorella Myka e la madre in una città industriale poverissima, fino a che uno sconosciuto non gli propone una missione impossibile: trafugare un oggetto custodito sul treno della dinastia imperiale. Ad aiutarlo avrà solo Nova, che pur sapendo di essere un'androide sogna di essere un'umana e si innamorerà perdutamente del ragazzo.
Zen, incapace di resistere all'emozione della scoperta e del viaggio, anche a costo di lasciarsi alle spalle il vecchio sé e i propri sogni del passato; Nova, l'androide che vorrebbe le lentiggini; Flex, l'artista clandestino celebre in tutta la galassia per i suoi disegni che decorano i fianchi dei treni interplanetari, così belli da sembrare vivi; i misteriosi Monaci Alveare, ammassi brulicanti di insetti capaci di creare l'illusione di una sembianza umana...

• RECENSIONE •

La lettura di Capolinea per le stelle di Philip Reeve è stata del tutto inaspettata. Purtroppo l'ho iniziato a leggere in un momento per me un po' complicato e quindi l'ho trascinata un po' per le lunghe e questo ha spezzato un po' il ritmo che è davvero intenso.

Non conoscevo assolutamente la scrittura di questo autore e quindi non sapevo bene cosa aspettarmi ne dalla storia ne dal suo stile. È stata infatti una scoperta del tutto nuova e davvero piacevole.

Capolinea per le stelle
L'inizio è stato un po' intricato, si viene lanciati in un mondo completamente nuovo, in un futuro lontanissimo dal nostro dove le persone vivono su pianeti diversi con diverse caratteristiche e si spostano grazie a una intricata rete ferroviaria dove i treni sono senzienti e sono governati da una classe d'elite a loro volta super visionati dai Guardiani.
Ma non sono questi i veri i protagonisti di questa storia, bensì lo è Zen Starling, un giovane ladruncolo che vive su Cleave uno dei pianeti meno prosperosi. Proprio durante un suo furto si imbatte in Nova, una Motorik decisamente particolare che lo rintraccia per svolgere un "lavoro" difficile per via del suo DNA.

I personaggi che si incontrano in questo romanzo sono davvero ben caratterizzati, sia quelli principali sia quelli di supporto. Si passa da esseri geneticamente strani fatti di pura tecnologia, che sono davvero affascinanti, agli umani e scoprirli piano piano leggendo il libro mi è piaciuto davvero moltissimo. Sono il fulcro della storia e Reeve con il suo stile mi ha tenuto incantata e incentrata su di loro.

Il suo stile, fluido e deciso è davvero coinvolgente. E con l'ambientazione che ha creato mi ha decisamente rapita. Non vedevo l'ora di leggere qualche pagina in più non appena avevo un po' di tempo libero.
Strato dopo strato dopo strato vengono introdotti dettagli intriganti e riccamente realizzati. Si visitano una serie di mondi che vengono costruiti sotto gli occhi del lettore, vengono visitati e poi lasciati alle spalle. Attraverso tutto questo corre la Grande Rete, che ricollega tutti i punti della trama, tutti i personaggi, e tutti questi dettagli.

Ammetto che la cosa che mi ha colpito di più in assoluto è l'intricata rete che Reeve ha creato, i dettagli che ci lascia sui treni (insomma abbiamo dei treni senzienti, come potrebbero non affascinare?), sulle stazioni e sui ponti che collegano i diversi pianeti. Il mondo creato dall'autore è decisamente unico e interessante e ha reso la lettura più accattivante.

Un libro che consiglio sicuramente e anche se fa parte dei YA direi che è adatto a un pubblico anche più grande!


Il mio giudizio: 4/5

★ ★ ★ ★ ☆

Cosa mi dite, lo leggerete? Lo avete già letto?
Ciaoooooo ^_____^

2 commenti

  1. Ciao! Non lo conoscevo, ma sembra una lettura davvero interessante:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Virginia!!! Si è stata proprio una bella lettura, inaspettata ma bella!!

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!