16 luglio 2016

Italian reports • 59

Buongiorno wordsbookiani!!!

E buon inizio fine settimana! Cosa farete di bello oggi? Cosa leggerete?
Io non so quanto riuscirò a leggere oggi ma spero di riuscire a finire Il destino degli angeli di Anita Book! Nel frattempo sono prontissima per segnalarvi tre romanzi oggi: il primo è Diario di una 883 di Sara Goria edito da Elmi's World, nonché protagonista di questo post. Andiamo subito a conoscerlo meglio e a leggerci un piccolo estratto.

Italian reports
Sotto questa categoria verranno inserite tutte le segnalazioni di autori emergenti italiani


Diario di una 883
Diario di una 883
di Sara Goria

Editore: Elmi’s World
Pagine: 128
Prezzo: 12,00 €
Formato: Cartaceo
Data d'uscita: 24 giugno 2016
Link acquisto: elmisworld.it

Trama:
Esistono amicizie che a prima vista non avresti mai pensato potessero nascere, quelle che sbocciano dalla diversità più accentuata e cominciano male, con sguardi obliqui e attese. Legami ereditati dolorosamente, ma che riservano sorprese e inattesi amori.
Cosa se ne fa una ragazza elegante che non ha mai ammirato le due ruote di una Harley? Eppure il mondo dei biker è magico, ti regala una famiglia, scatena l’energia e infonde allegria. Grazie allo Sportster conoscerà il padre che l’ha abbandonata, scoprendo i suoi lati dolci e malinconici capendo pian piano la sua solitudine e il suo lacerante destino.

Sara Goria
Sara Goria è nata a Torino e vive da più di vent’anni in Valle d’Aosta con i suoi due figli, due cani e una gatta che ha preso in prestito il nome da una favola di Beatrix Potter.
I suoi racconti sono stati pubblicati nelle raccolte “Lupus in Fabula” (2011) e “Venti di montagna” (2014 ‘ Echos Edizioni).
Nel 2013 ha pubblicato il suo romanzo “Seconda classe, lato finestrino” con l’editore Lineadaria, la versione ebook è edita da Elmi’s World.
Le piace leggere, osservare, ascoltare e reinventare il mondo, che sia dall’alto dei suoi monti oppure a cavallo di una lucida e rombante Harley, con la stessa fantasia, ma cambiando prospettiva.



LEI, RIFLESSA SUL MIO PARAFANGO


Dal giorno in cui Matt è morto, sono uscita da qui soltanto una volta, con Sam. È stato l’unico a mostrarmi un minimo di rispetto negli ultimi tempi.
Samuele, detto anche “il dottore”, è il nipote del proprietario della lussuosa baracca nella quale mi trovo segregata e non ho mai capito se il suo titolo sia dovuto alla laurea impolverata appesa al muro (che mi auguro, userà prima o poi), oppure al fatto che si prenda cura di noi come farebbe un dottore con i suoi pazienti.
Abituata a essere notata da pochi, me ne resto in disparte, lucida e fiera, come quando Matt oltrepassava quella vetrata aperta in lontananza per venirmi a prendere dopo un tagliando.
Oggi, nonostante la cupa assenza, sono pronta a mostrarmi bella davanti all’ingresso dell’o0cina, a udire le solite banali domande e i commenti di rito (Di che anno è? È a carburatore! Ma i pezzi sono tutti originali?), quando lo sguardo di una giovane donna si posa proprio sulla mia carrozzeria.
Mi aspetto che la sua curiosità duri un attimo e che lei prosegua. Invece arriva il capo, il Bulli, con il suo completo scuro delle occasioni speciali e i capelli grigi impomatati e si ferma accanto a lei.
Da tempo non vedevo il Bullone così agghindato, i bottoni della sua giacca rischiano di saltare da un momento all’altro.
«Dunque signorina, adesso è lei la proprietaria di quest’accozzaglia di ferro!» esordisce con il suo vocione nasale.
Proprietaria? Sono confusa, chi l’ha autorizzato a vendermi?
Sollevo i fari verso la grande vetrata e, nonostante la distanza, riesco a scorgere il grande marchio che contraddistingue non soltanto quei modelli che sorridono -eri in prima linea, ma anche me: NO...AH.

Che ne dite?
A più tardi, ciaooooooo ^___^

4 commenti

  1. La copertina è meravigliosa davvero *.*

    Ho letto l'estratto e mi piace molto lo stile dell'autrice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La copertina è simpaticissima, diversa dal solito e cattura l'attenzione!!!

      Elimina
  2. Ciao Clary e' davvero un libro interessante non lo conoscevo! ^_^ buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, scusa ma nel weekend sono sempre un po' latitante!!! Grazie mille comunque e buona settimana!!!

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!