15 aprile 2016

“Mior” di Simon Rowd

Buon pomeriggio wordsbookiani!!

La scorsa settimana vi ho parlato del romanzo di Simon Rowd, Drow. Un romanzo che mixava il paranormal romance con il thriller (QUI potete trovare il mio parere), edito da Electa Young. Oggi, invece, sono qui per parlarvi del suo seguito, Mior, disponibile nelle librerie da venerdì 8 aprile 2016. Ringrazio moltissimo la casa editrice per avermi dato l'opportunità di leggerlo e sopratutto per avermi inviato una copia autografata!

ATTENZIONE!!!
Essendo il secondo volume di una serie, avrete sicuramente spoiler sul finale del primo romanzo.
Mior
Mior
di Simon Rowd

Editore: Electa Young
Pagine: 400
Prezzo: 15,22 €
Formato: Cartaceo
Data d'uscita: 8 aprile 2016
Link d'acquisto: amazon.it

Trama:
Eric Arden è morto. Lo è nei ricordi degli abitanti di Skittburg e agli occhi dei drowhunter, che hanno smesso di dargli la caccia. Per sopravvivere si nasconde nella solitudine degradante dei bassifondi di Estrielle, dove il suo lato oscuro lo consuma ogni giorno, trascinandolo in un abisso di rancore e violenza. Neppure a Sophie, che conosce la verità, è concesso avvicinarlo. Quando lei, però, decide di rompere il muro alzato tra loro e di riconquistarlo, una verità tenuta nascosta a entrambi emerge a minacciare il loro legame. Eric fugge sconvolto tra le braccia di Dana, ma nemmeno lei può cancellare il dolore che lo corrode. Solo due occhi violacei, incrociati una notte nel cimitero di Skittburg, riaccenderanno in lui la speranza. Una parte del suo passato, che credeva perduta per sempre, esiste ancora: sua madre, Arline, è viva. Costretto a chiedere l'aiuto di Sophie per ritrovarla, nella ricerca Eric scoprirà che la lotta tra elfi e drow nasconde ancora altri segreti: fantasmi del passato si aggirano in luoghi sepolti da tempo ed efferate creature sembrano tornate per completare un cerchio di sangue che qualcuno ha voluto insabbiare. Ancora una volta Eric si troverà a combattere per i drow, conteso dall'amore delle due ragazze al suo fianco ma, quando crederà di essere a un passo dalla verità, dovrà accettare che la vita, a volte, è in grado di riservare oscure sorprese.

• RECENSIONE •

Immergersi in questa lettura, subito dopo aver completato il primo romanzo, è stato davvero un bene. Non ho avuto modo di allontanarmi dall'ambientazione e mi sono ritrovata subito in sintonia con lo stile di Rowd. Mi sono calata nella parte di lettore attento a non perdersi nessun dettaglio e la storia mi è passata davanti come un unico grande tomo.

Ad aiutare è anche il fatto che la storia riprende esattamente da dove l'avevamo lasciata. Sono passati solo due mesi da quando Eric Arden è stato dato per morto. Solo Sophie, Luther (suo padre) e Jimmy sanno che non è vero. Il tutto è stato inscenato per permettergli di vivere la sua vita senza essere inseguito tutto il tempo dai drowhunter.

Mior. Foto
Ma per Eric questo non è vivere e, per non allontanarsi del tutto dalle persone che ama, ha decido di nascondersi nei bassifondi di Estrielle. Giorno dopo giorno si avvicina sempre di più alla sua natura di Drow alla quale cerca comunque di non cedere.

A rimescolare le carte della vita di Eric arriva il passato che, con i suoi lati decisamente oscuri, rischia di cambiare tutto e niente potrà essere come prima.

Già dalle prime pagine veniamo a conoscenza di nuovi personaggi che popoleranno questo romanzo, personaggi diversi da quelli incontrati finora che sono pronti a tutto per la loro missione.

Come per Drow, anche in questo romanzo le capacità di descrizione di Rowd mi hanno catturata. I dettagli che introduce e le idee che ha sviluppato mi sono piaciute davvero molte. E se di solito, quando inizio il secondo volume di una serie sono sempre un po' spaventata, devo dire che Mior non mi ha delusa. Normalmente è quello che mi annoia di più o che comunque si allontana dal ritmo del primo volume per lasciare il succo in quello conclusivo. In questo caso sono rimasta molto soddisfatta.

Adrenalinico fin dall'inizio mi ha tenuta incollata alle pagine e con l'introduzione di nuovi personaggi e nuovi problemi, la curiosità di trovare una risposta alle mie domande mi ha spinto ad andare avanti con un ritmo serrato.
Gli elementi che lo compongono sono davvero un buon mix e tra la storia d'amore con le sue difficolta, i misteri che arrivano dal passato e l'azione degli essere sovrannaturali che vivono in questa storia direi che ce n'è abbastanza per tutti i gusti. Sono davvero contenta di averlo letto, una serie che mi è piaciuta molto e della quale ora non posso fare altro che aspettare il seguito!!


Il mio giudizio: 4.5/5
★ ★ ★ ★ ½


E voi cosa ne pensate? Avete letto questa serie?
Ciaoooooo ^_____^

2 commenti

  1. Anche io li ho letti di seguito ed è il modo migliore.. XD
    Nel finale, quasi mi chiedevo "ma è finito tutto così? Ma non era una trilogia?" e poi l'epilogo sconvolge tutto! *-*
    p.s. guardando la foto che hai scattato, mi p venuta voglia di estathè ! *ç*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l'epilogo è il tasto dolente. Anche nel primo aveva sconvolto ogni cosa e ora vorrei avere subito il seguito tra le mani!!!! Aiuto!!

      PS: per me è già arrivata l'ora degli estathè, ho fatto la scorta in ufficio!!

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!