2 aprile 2016

Italian reports • 42

Bene ritrovati readers e buon appetito!!!

Oggi super pranzetto a casa con il moroso, è un po' che non riusciamo a sederci a tavola inisieme il sabato a pranzo. Vuoi che, una volta non ci sono io, una volta non c'è lui e alla fine i pranzetti saltano sempre. Finalmente oggi ce l'abbiamo fatta :)

Per il secondo appuntamento con Italian reports, vi segnalo il romanzo self di Leonardo Ulisse, Silenzi: le urla dell'anima.



Italian reports
Sotto questa categoria verranno inserite tutte le segnalazioni di autori emergenti italiani


Silenzi: le urla dell'anima
Silenzi: le urla dell'anima
di Leonardo Ulisse

Editore: Self publishing
Prezzo: 2,99 €
Formato: eBook
Data d'uscita: 13 marzo 2016
Link d'acquisto: amazon.it

Trama:
Si può amare senza dirlo? A qualcuno si deve sempre confessare il proprio amore, anche a delle lettere mai ricevute. Mai inviate per paura, o forse solo per stanchezza. L'amore stanca quando ad amare si è soli.

Leonardo Ulisse
Leonardo Ulisse è uno pseudonimo di un ragazzo che sceglie di non rivelarsi. Scrivere è un sogno che coltiva da anni, ma che nasconde nel cassetto. Sogna di trasmettere emozioni, non ha alcuna intenzione di insegnare, avendo lui ancora molto da imparare.

Non ho intenzione di dimenticare il passato, voglio solo andare avanti, da solo. Dopo te non mi accontento della compagnia di chiunque. Ho accantonato i nostri ricordi in una zona della mente in cui non vado spesso, ogni nostra immagine è una lacrima che lacera la mia corazza, quella che ho costruito con fatica per anni, ogni lacrima lacera la mia anima. Se nessuno mi ha mai visto piangere, non significa che non sto annegando dentro, cazzo gli dovevo insegnare a nuotare. Torna anche in altre persone ma torna! Torna, non tu che sei andata via e stai forse cambiando, forse imparando a fingere di essere cambiata. Torna, amore.
“Sarà colpa tua il mio successo o insuccesso, sarà colpa tua il mio cinismo” Ti ricordi quando una sera in macchina ti dissi questa frase? “Queste parole sono state utili” ora mi chiedo che cazzo significavano queste parole. Non eri mia. Utili a chi? A cosa? Una pillola per il mal di testa che cura il mal di stomaco non funziona. Ricordo quella sera come se fosse ieri eppure con te tendo a dimenticare.

Cosa ne dite? Lo conoscevate?
Ciaooooooo ^___^

Nessun commento

Lascia un commento

Grazie mille per aver lasciato un commento!