7 febbraio 2016

Snooping in library • 21 | 08/02/2015

Buongiorno readers!!!

E siamo arrivati a domenica, altra settimana conclusa e come ogni fine settimana che si rispetti eccoci qui con le uscite della prossima settimana. Cominciamo subito con Selezione naturale di Tricia Sullivan, presto edito da Zona 42. Andiamo a vedere di cosa tratta... 

Snooping in Library
Rubrica a cadenza settimanale (la domenica), ideata da me, con lo scopo di segnalarvi le anteprime
della case editrici in quella settimana.


Selezione naturale
di Tricia Sullivan

Editore: Zona42
Pagine: 384
Prezzo: 15,90 €
Formato: Cartaceo
Data d'uscita: 8 febbraio 2016
Link d'acquisto: zona42.it

Trama:
Un sabato qualunque nel New Jersey: Sun deve incontrarsi al Mall con una gang di coetanee per risolvere un problema di ragazzi. Armata e alla moda, scoprirà che il confine tra shopping e violenza è molto sottile.
In un altro luogo, un uomo solitario combatte una guerra disperata contro un nuovo virus e gli scienziati che lo hanno sviluppato. Meniscus è una cavia in un mondo in cui la metà maschile della popolazione è stata spazzata via da un’epidemia che ha risparmiato il genere femminile. I pochi uomini sopravvissuti vengono cresciuti, protetti e contesi in base al loro valore riproduttivo, ma Meniscus sta per cambiare le cose. E non sarà il solo.
Cos’hanno in comune ragazze che mettono a ferro e fuoco un centro commerciale e un uomo ricoperto di macchie blu in un laboratorio di ricerca del prossimo futuro?

Tricia Sullivan
Originaria del New Jersey, Tricia Sullivan è una delle più importanti nuove scrittrici della scena anglosassone.
Ha vinto il Premio Arthur C. Clarke nel 1999 ed è stata in lizza per la vittoria dello stesso premio con altri due romanzi. Le sue opere sono state segnalate come finaliste anche al Premio BSFA (Premio della fantascienza britannica), al Premio Tiptree e a quello dedicato alla memoria di John W. Campbell. A metà degli anni ‘90 si è trasferita in Inghilterra, dove vive con il marito e tre figli. Ha studiato musica, astrofisica e praticato karate.
Le sue opere sono state tradotte in otto lingue.
Selezione naturale è il suo primo romanzo a essere tradotto in italiano.



Selezione naturale viene sviluppato su due piani narrativi. Azione, riflessioni e conseguenze sono alla base di questo romanzo. Un romanzo di fantascienza che mi ispira molto, devo dire.
L'autrice sembra giocare con i luoghi comuni, e pone i rapporti tra uomini e donne al centro di una narrazione spericolata, infarcita di riferimenti pop, violenza e politica, e costruisce una storia in cui sesso e distruzione vanno di pari passo con satira e riflessione.

Cosa ne pensate?
Ciaoooooo ^_^

Nessun commento

Lascia un commento

Grazie mille per aver lasciato un commento!