16 gennaio 2016

Italian reports • 21

Buongiorno carissimi wordsbookiani!!!

Siamo nel weekend e come ogni weekend ultimamente sono sempre indaffarata ma non buttiamoci giù perché almeno sono a casina e ho un po' più di tempo da dedicare a me e alle mie cose (libri, libri e libri). Questo weekend va così, non ci sono per nessuno, voglio recuperare un po' di letture!

Oggi però abbiamo il nostro appuntamento del sabato con la rubrica Italian reports e questo post vede protagonista il romanzo Giochi di Ombre di Giovanna Evangelista edito da Lettere Animate Editore. Vi lascio quindi tutti i dettagli e un piccolo estratto che spero possa incuriosirvi un po'.


Italian reports
Sotto questa categoria verranno inserite tutte le segnalazioni di autori emergenti italiani


Giochi di Ombre
di Giovanna Evangelista

Editore: Lettere Animate Editore
Pagine: 175
Prezzo: 1,99 €
Formato: eBook
Data d'uscita: 30 giugno 2015
Link d'acquisto: amazon.it

Trama:
Liam è un giovane studente fuori sede che nasconde un inquietante segreto: nei suoi incubi appare una donna senza volto che gli sussurra sempre le stesse parole. Questi incubi sono un tormento per lui: gli si presentano ogni notte, sempre uguali, da quando era bambino. Ormai, dopo vent'anni, Liam ha imparato a conviverci, credendosi pazzo. Non sa che, una sera come le altre, un'inquietante verità inizierà a prender forma, rivelando un passato che doveva restare nascosto.

Giovanna Evangelista
Giovanna Evangelista nasce a Napoli nel 1996. Nei primi anni della sua vita è una bambina creativa, che ama scrivere storie e illustrarle. A 10 anni scrive il suo primo “libro”, che diventa poi una saga di sette quadernini scritti in penna blu. Cresce, inizia a frequentare il liceo Classico Garibaldi di Napoli e poi seguendo un’altra sua passione bruciante, quella per la scienza, decide di iscriversi al corso di studi di Biotecnologie per la Salute alla Federico II. Ma la sua passione per la scrittura non si spegne: nel 2015 pubblica “Giochi di Ombre” con Lettere Animate e diversi racconti in numerose antologie; conquista inoltre il terzo posto alle Olimpiadi Letterarie indette dal sito mEEtale. Altre sue passioni sono il rapper americano Eminem,il mare, il cibo e, ovviamente, i libri.
Potete trovare l'autrice sul sito web | facebook | twitter | google +

Una mano bianca, morbida e affusolata emerse dalla manica rossa e si alzò verso il suo viso. Gli sfiorò la guancia, lasciando dietro di sé una sensazione di gelo. Lui non si mosse, non vi riuscì. Sott’occhio risplendeva lo smalto vermiglio che le baciava le unghie.
Seppe cosa stava per accadere. Non doveva alzare lo sguardo, per nulla al mondo avrebbe dovuto farlo.
“Non preoccuparti, piccolo. Starai bene. Sarai felice.”
Avrebbe voluto parlare, ma era paralizzato. Chi sei? continuava a chiederle nella sua testa, accorato, sperando che lei potesse sentirlo. Al contempo però era consapevole che non avrebbe ricevuto risposta.
“Non preoccuparti, piccolo. Starai bene. Sarai felice.”
Quelle parole non pronunciate danzavano intorno a lui in un’eco roboante, ritornandogli alle orecchie come sussurrate dal profondo delle sue viscere e della sua coscienza. E fu allora che la sua testa si sollevò, lentamente, e gli occhi si spalancarono. Non doveva farlo, ma non aveva controllo.
Le tenebre avevano vinto anche quella notte, come tutte le notti.


Cosa ne pensate? Vi siete incuriositi?
Ciaooooooo ^___^

2 commenti

  1. Risposte
    1. Sono d'accordo, anche secondo me è davvero molto interessante. Una lettura che cercherò di non farmi scappare!!

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!