21 gennaio 2016

Cover battle • 42

Buon pomeriggio readers!!!!

Dopo il post di ieri, dove ho fatto un po' il punto della situazione su tutte le serie che si aggirano nella mia libreria, ho deciso di iniziare a concluderne qualcuna. Così come prossima lettura ho scelto Dust di Hugh Howey ultimo volume della trilogia del silo. È un romanzo che avevo già e visto che i primi due volumi mi sono piaciuti non capisco perché non lo avevo ancora cominciato.
Comunque oggi è giornata di Cover Battle e quindi ve lo propongo come protagonista di questa battaglia, cominciamo...


Cover battle
Rubrica, a cadenza settimanale, che metterà in contrapposizione la copertina italiana
del libro che sto leggendo, con quella originale, per scoprirne le differenze
ma anche le similitudini e decidere infine quale secondo noi è la migliore.


Dust ITA Dust ENG


Questa volta scegliere si può rivelare un po' arduo come compito. Le due versioni come potete vedere si somigliano moltissimo quindi dire che una è “più bella” dell'altra non ha molto senso secondo me.
Ma analizziamole lo stesso.

La prima (quella italiana) la trovo più ricca e piena come per il primo volume della serie (QUI la Cover Battle dedicata a Wool). Questa volta però non ho ancora letto il volume e quindi non posso sapere quanto la scelta dei palazzi sia azzeccata. Sicuramente l'idea del terreno che si sgretola con la sensazione tattile che fa parte di queste copertine è davvero ottima, sembra quasi reale.
La scelta dei colori mi piace, rende il tutto un po' più caldo e dopo il volume Shift che era azzurro un ritorno a queste tonalità non mi dispiace per niente.

Per quella originale non avrei moltissimo da aggiungere, se in Wool la sensazione di vuote non esisteva grazie al contrasto tra i colori utilizzati, in questo caso sembra che alla copertina manchi qualcosa. Il vuoto sopra il titolo non mi pare studiato bene, forse avrei alzato di più i testi in modo da bilanciarla e non lasciare tutto il peso sul basso.

Anche se non vince con un grande scarto, tra le due preferisco comunque quella italiana!
E voi cosa ne dite? Quale preferite tra le due?
Ciaooooo ^_^

10 commenti

  1. Ho un debole per le copertine di questa serie, le amo tutte!
    Quelle italiane mi fanno impazzire, le trovo fantastiche. Quindi non posso non votare quella italiana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordissimo Ile, anche io le ho adorate tutte ^____^

      Elimina
  2. Mi piace il giallo un pò più acceso di quella americana però adoro gli elementi che hanno inserito nella nostra cover quindi alla fine preferisco quella italiana (si, ogni tanto fanno colpo anche le nostre!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono più per i toni scuri (tiro fuori il mio lato dark) ma forse se "riempita" quella originale mi avrebbe attirato di più!!

      Elimina
  3. Anche io preferisco quella italiana, più completa :) e anche titolo e autore sono scritti meglio!

    RispondiElimina
  4. Ciao! Io preferisco quella italiana, perché, come hai detto tu, è più ricca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, l'altra è davvero un po' spoglietta!!!!

      Elimina
  5. Non c'è paragone, quella italiana è stupenda! Ovviamente l'immagine è un'aggiunta, ma sono migliori anche il font scelto e i colori di sfondo. Ultimamente devo dire che le CE italiane stanno migliorando in materia di cover. Bene, molto bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ultimamente si stanno impegnando moltissimo e devo dire che i risultati si vedono e sono anche molto apprezzati, speriamo che continuino su questa linea ^_____^

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!