6 ottobre 2015

"VirtNet Runner. Il giocatore" di James Dashner

Buon pomeriggio wordsbookiani!!

Come state? Cosa leggete di bello?
Oggi al posto del classico Teaser Tuesday ho deciso di pubblicare (sotto consiglio di Elisa e Lile) la recensione di VirtNet Runner. Il giocatore di James Runner. L'ho appena finito di leggere e sono ancora un po' frastornata ma ci tenevo a lasciarvi subito il mio parere e condividere con voi questa storia.

VirtNer Runner. Il giocatore
di James Dashner

Editore: Fanucci Editori
Pagine: 320
Prezzo: 14,90 €
Formato: Cartaceo
Link acquisto: fanucci.it

Trama:
Michael è un gamer, e come la maggior parte dei gamer, spende più tempo nella VirtNet che nel mondo reale. La VirtNet è una totale immersione del corpo e della mente nel mondo virtuale, e crea dipendenza. Grazie alla tecnologia, chiunque abbia un bel po’ di soldi può sperimentare mondi fantastici, rischiare la propria vita senza essere mai in pericolo o semplicemente spassarsela con i propri amici virtuali. E più si hanno doti da hacker, maggiore è il divertimento. Perché preoccuparsi di seguire le regole quando la maggior parte di esse non ha senso? Eppure, alcune sono state create per una ragione: la tecnologia può essere pericolosa. Un gamer sconosciuto è andato oltre ogni limite, tenendo in ostaggio altri gamer nella VirtNet. Gli effetti sono devastanti: tutti i gamer ostaggi finiscono per essere dichiarati cerebralmente morti. Quali sono i motivi che spingono il misterioso gamer ad agire in questo modo? Il governo sa che per acciuffare un hacker ci vuole un hacker. Il prescelto è Michael, ma il rischio è enorme. Se accetta la sfida, Michael sa di dover andare oltre le regole della VirtNet e affrontare pericoli e predatori che una mente umana non riuscirebbe neanche a immaginare. E sa che il confine tra gioco e realtà potrebbe essere cancellato per sempre.


• RECENSIONE •

Quando ho visto l'uscita della serie The Mortality Doctrine ne sono rimasta subito attratta. Una storia nuova, all'interno della rete, ma dal carattere che già in precedenza avevo letto in The Maze Runner sempre di James Dashner. Mi era davvero piaciuto tant'è che ora aspetto con impazienza l'uscita del film tratto dal secondo volume della saga.

In questa storia ci troviamo in un mondo futuro (all'incirca qualche hanno dopo il 2022) dove la tecnologia super avanzata è parte integrante della vita di tutti i giorni. La maggior parte delle vicende avviene all'interno di un mondo virtuale il VirtNet. Ogni persona è dotata di una NeuroCella comunemente chiamata dagli utilizzatori Bara, ovvero uno strumento che ti permette di entrare nel VirtNet e partecipare a Ematiko, il programma di simulazione della vita reale. Attraverso questa NeuroCella il corpo vive tutte le sensazioni a cui l'utente si sottopone nel VirtNer: se ti colpiscono il corpo sente il colpo, ma se muori puoi sempre ricominciare da zero. Se mangi del cibo spazzatura la Bara ti restituisce per via endovenosa sostanze nutritive. Non so se ne sarei felice, un pochino mi fa anche schifo, ci entri nudo e tutto quello di cui il tuo corpo ha bisogno avviene lì dentro. Inizialmente mi sono chiesta per quale motivo una persona scegliesse di partecipare ad una simulazione della vita reale piuttosto che viverla ma poi con il continuo sfogliare delle pagine questo fattore non mi ha più disturbata.

Abbiamo modo di conoscere questo mondo attraverso gli occhi di Michael, un ragazzino bravissimo con i codici a tal punto da essere un hacker utilissimo. Insieme a due suoi amici (Bryson e Sarah) conosciuti soltanto nel VirtNet, e mai nella vita reale, verrà contattato per sconfiggere il famoso Kaine, un personaggio sconosciuto ai più che si mostra attraverso degli attacchi che eliminano le persone nella vita reale.

Un romanzo un po' contorto. Devo dire che inizialmente non mi sono sentita subito a mio agio, ho fatto fatica ad ambientarmi in questo mondo virtuale. Piano piano però l'adrenalina e la curiosità mi hanno spinta a leggere velocemente ogni pagina.
Ogni ostacolo diventava un gradino in più verso la soluzione del grande mistero che è Kaine e ogni volta che sorgeva un problema avevo paura che non sarei mai arrivata alla fine.

Come sempre Dashner ha creato un mondo unico, con le sue leggi e in cui ogni cosa ha un suo posto. Ogni personaggio è ben descritto e svolge un ruolo fondamentale per l'intera storia.
Arrivati alla fine sono stata davvero lasciata senza parole. Non so come mai ma non ho colto mezzo indizio e arrivata alla fine proprio non mi aspettavo una cosa del genere. Sono proprio sulle nuvole ma volte a questo rende ancora più imprevedibile la lettura.

Fortunatamente il seguito è già disponibile in eBook e io non vedo l'ora di poterlo cominciare, sono molto curiosa di capire come si può sviluppare ancora la storia. Michael è davvero un personaggio che mi piacerebbe conoscere meglio e vorrei davvero scoprire molto di più su tutto quello che circonda questo mondo virtuale.


Il mio giudizio: 4/5

★ ★ ★ ★ ☆


Qualcuno di voi lo ha già letto? Cosa ne pensate?
Commentate numerosi con il vostro parere, mi fa sempre piacere.
A presto ^_^

4 commenti

  1. Ho apprezzato Dashner con la trilogia Maze Runner che ho letto tutto d'un fiato! ho visto anche il film e sto aspettando il secondo... Questa sua nuova serie mi incuriosisce, è in wish!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non vedo l'ora di andare a vedere il secondo capitolo al cinema!!! Mi è piaciuto moltissimo il primo adattamento cinematografico!!!

      Elimina
  2. Dell'autore mi incuriosisce la serie 'Maze Runner', ma anche questa non sembra male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo letto la prima serie e mi piacciono molto i mondi che crea. Non volevo farmi scappare anche questa ^___^

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!