14 ottobre 2015

Blogger Love Project 2015 • 3: Day in the life of a blogger + My blogging process

Buon pomeriggio a tutti readers!!!!

Siamo arrivati al terzo appuntamento con la Blogger Love Project non mi sembra vero di essere riuscita a organizzarmi finora. Sicuramente per la legge di Murphy qualcosa andrà storto. Ma cercherò di prenderla con filosofia e andare avanti più che posso. Ho già scovato qualche angolino nuovo e sto cercando di essere più attiva possibile nella rete quindi diciamo che da domenica sono a un buon 20% dei miei obiettivi ^____^

BLP 2015
Se volete scoprire di più su questa bellissima iniziativa, visitate i blog di Juliette (Sweety reader),
Veronica (She was in wonderland), Denise (Reading is believing) organizzatrici di questa iniziativa

Oggi abbiamo due argomenti all'ordine del giorno: Day in the life of a blogger ovvero la mia tipica giornata da blogger che di tipico non ha poi molto perché varia in continuazione ma vabbé si fa qual che si può e sicuramente vi racconterò tra poco la mia piccola routine. Oltre questo abbiamo il My blogging process, cioè una spiegazione (più o meno) dettagliata di come, dove e quando organizzo il blog!

GIORNO • 3:
Day in the life of a blogger


Allora come cominciare questo post chiacchieroso all'insegna della mia routine? Direi facendo qualche piccola premessa.
Innanzitutto non sono quella che si può definire una blogger a tempo pieno. Mi piacerebbe poter passare più tempo sul mio angolino ma la verità è che il lavoro mi tieni incollata al pc già otto ore al giorno e spesso quando arrivo a casa l'ultima cosa che voglio è rimettermi di nuovo davanti al portatile. Facendo tre ore di strada sui mezzi (tra andata e ritorno dall'ufficio), ho moltissimo tempo per leggere ma non per smanettare sui post. Quindi come faccio a essere qui a scrivervi?

Beh diciamo che ci sono arrivata con il tempo. Inizialmente non riuscivo a pubblicare un post al giorno. Ero poco organizzata e non sapevo dove mettere le mani, in questo ultimo periodo ho trovato un certo equilibrio: cerco di leggere le mail la mattina quando faccio colazione o molto spesso dal cellulare nei ritagli di tempo, cerco di rispondere ai commenti proprio da questo arnese e non sto a dirvi le imprese e gli scleri. Ho infatti lasciato attiva la moderazione dei commenti proprio per non perdermene nemmeno uno ^____^.
Poi cerco di organizzarmi il più possibile con i post. Quando ho un attimo di tempo ci metto mano e inizio a scrivere quello che mi passa per la testa.

Posso dire che la mia giornata tipo è quella di essere immersa nel lavoro, motivo per cui non sempre riesco a essere attiva nella blogosfera. Ci provo, perché non posso negare quanto mi piaccia sbirciare altri blog, partecipare alle iniziative che vedo in giro e scambiare qualche chiacchiera con altri amanti dei libri come me. Cercherò di migliorare e di trovare più tempo da passare con voi! Perché credo che sia fondamentale e che mi faccia bene sfogarmi e chiacchierare con tutti!!

Cambia tutto quando sono in vacanza, anche se poi, presa dalla pigrizia, finisco per trascurare un pochino il blog ^_____^ In quei giorni mi piacerebbe dirvi che mi dedico a tutte le cose che non sono riuscita a fare prima ma alla fin fine me ne sto in panciolle sul divano e cerco di rilassarmi il più possibile. D'estate, invece, torno a casa dai miei e quindi il tempo tutto per me è davvero poco e in aggiunta al mio essere un po' ghiro, finisco per scrivere meno post di quanto desideri.

In conclusione, come potete notare dal mio striminzito racconto, non ho una vera e propria giornata tipica, ma da una parte meglio così sono pronta per le sorprese anche se non le sopporto!

GIORNO • 3:
My blogging process


Passiamo ora alla seconda parte di questo post. Come, dove e quando organizzo il blog?

Inizio dalla fine: Quando? Come avete letto poco fa non ho moltissimo tempo libero e quindi cerco di organizzare il blog durante la pausa pranzo in ufficio quando capita che non c'è niente di pronto, o semplicemente quando qualche idee mi balza in testa. Ma sopratutto cerco di passare un bel po' di tempo nel mio angolino nel fine settimana dove preparo qualche post che poi va solo pubblicato.

Passiamo quindi al Dove. Ultimamente mi capita di preparare i post nei posti più disparati, di solito sono a casa seduta in cucina o sdraiata sul letto. Domenica, invece, ho preparato il primo post per quest'iniziativa al lago, si avete letto bene, al lago. Armata di iPad mi sono messa comoda sul prato con il sole che mi picchiava sulla zucca e ho provato a scrivere qualcosa di decente. L'idea non è stata delle migliori: scrivere un post dall'iPad è una delle cose più complesse che abbia mai fatto!!

E siamo arrivati al Come: qui ce n'è da parlare ma, senza perdermi, vi dico che solitamente sono una persona estremamente ordinata, mi piace avere sotto controllo le cose. Quindi, tengo un'agendina (ultimamente una Moleskine rossa) per appuntare quello che deve accadere sul blog. Rubriche, recensioni, segnalazioni, anteprime e tutto quello che può essere previsto. Inoltre, mi appunto anche le uscite che non voglio perdermi e quelle che vanno inserite la domenica nella rubrica Snooping in library. Il tutto poi è riportato anche nel calendario virtuale che c'è sull'iPad così è sincronizzato sia con il computer sia con il telefono!

Poi, diciamoci la verità ognuno ha il suo modo di organizzarsi, quello che gli fa rimanere impresse più cose. Spesso mi ritrovo a chiedere consigli ad altre persone per cercare la soluzione più comoda e se potessi scegliere come organizzarmi, vorrei che le giornate fossero più lunghe così da non perdermi via troppo e avere più tempo per leggere e scrivere sul blog. Rimarrebbe un solo enorme problema da combattere: la mia pigrizia!



E voi come vi organizzate? Qual'è la vostra routine?
Sono curiosissima di sapere come vi organizzate!! Commentate con il link al vostro post così passo a dare una sbirciatina!!
A più tardi ciaooooooo ^___^

14 commenti

  1. Anch'io voglio preparare post al lagooooo *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha davvero poco consigliato!!! Ci avrò impiegato un sacco per scrivere solo due righe!!!

      Elimina
  2. Purtroppo la pigrizia e il poco tempo libero sono due cose che abbiamo in comune xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, la pigrizia è un serio problema per me!!

      Elimina
  3. Sappi che hai tutta la mia stima per essere riuscita a scrivere un post dall'Ipad. Io ci ho provato più volte e ho fallito miseramente ogni volta xD non aiuta che ogni volta il mio ipad mi invii nella pagina html del post e, beh, da lì dire che "Non riesco a scrivere nulla" sarebbe un eufemismo.

    Per il tuo enorme problema, invece, ti sono vicina!! La pigrizia è il male del mondo. AHAHAH

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha grazie, giuro che è stata effettivamente un'impresa titanica scrivere dall'iPad!!!
      La pigrizia, invece, vorrei davvero che mi abbandonasse per un po' ^____^ ahahaha

      Elimina
  4. Io impazzirei con l'iPad. A parte non averne uno, potrei anche tentare dall'iPhone ma sarebbe pura follia.
    Di certo la pigrizia uccide. C'è stato un breve periodo in cui non avevo voglia alcuna di leggere e postare recensioni, poi mi sono fatta forza.
    Se potessi posterei post da uno chalet in mezzo alla neve. Poi però avrei un poco di depressione. Per quanto me la cavi anche da sola, mi piace la città e mi piace girare. Lì non potrei farlo.
    Voglio sdoppiarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no no!! La vita sociale piace molto anche a me ma vuoi mettere la possibilità di starsene in totale relax in uno chalet???
      Sarebbe un sogno che si avvera. Mi basta la connessione a internet e un corriere disposto a portarmi i libri e poi potrei anche diventare un eremita ^_____^ ahahaha

      Elimina
  5. Io ho da poco scoperto le agende per il blog e non riesco più a vivere senza la mia agenda ahahahshs

    E ovviamente anch'io cerco di organizzare soprattutto quei post fissi come le rubriche con la scoperta della programmazione di blogger la mia vita si è rivoluzionata ahahha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza agenda sarei perduta, troppe cose per la testa. Meglio mettere qualcosa per iscritto ^____^

      Elimina
  6. Sai, quella dell'agenda è una bellissima idea! Anche io mi scrivo tutto per quanto riguarda i progetti del blog, su fogli che lascio in giro e puntualmente perdo, o su file word del pc, ma sono capace di perdere pure quelli! Ahahahah :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah lasciamo perdere i foglietti sparsi fino a poco tempo fa ne avevo ovunque. Poi ho deciso di sistemare e mi sono accorta che è molto meglio!!!!

      Elimina
  7. Quando avevo il computer rotto ho provato a scrivere i post dal tablet. OH. MIO. DIO.
    Ti giuro che lo stavo lanciando dalla finestra!
    Comunque io sono pigrissima e più cerco di organizzarmi, più sono disorganizzata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tablet e i codici HTML sono due cose che insieme non vanno proprio bene!!!

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!