13 settembre 2015

Snooping in library • 4 | Longanesi

Buonasera cari wordsbookiani!!!

Siamo arrivati all'ultimo appuntamento di questo settimana. I protagonisti di questo post saranno due romanzi editi dalla Longanesi che mi incuriosiscono un bel po', vediamoli assieme...


Snooping in library

Rubrica a cadenza settimanale (la domenica), ideata da me, con lo scopo di segnalarvi le anteprime
della case editrici in quella settimana.


Punto di non ritorno
di Lee Child

Editore: Longanesi
Pagine: 350
Prezzo: 16,40 €
Formato: Cartaceo
Data d'uscita: 17 settembre 2015

Trama:
Jack Reacher torna a casa, o per lo meno alla cosa più vicina a una casa che un uomo senza legami e senza radici come lui abbia mai avuto. Dalla neve e dal gelo del Sud Dakota si sposta in Virginia, nella sede della sua vecchia unità di quando era maggiore della polizia militare. Lo fa per conoscere di persona la donna che ha preso il suo posto, quella Susan Turner che fino a ora per lui è stata solo una voce calda e intrigante al telefono. Ma la persona che trova alla scrivania non è Susan e Reacher riceve due notizie sconvolgenti, una che ha gravi conseguenze penali e una molto, troppo personale.


DUE PAROLE SULL'AUTORE

Lee Child è nato a Coventry, in Inghilterra, nel 1954. Dopo aver lavorato per vent’anni come autore di programmi televisivi, nel 1997 ha deciso di dedicarsi alla narrativa: il suo primo libro Zona pericolosa è stato salutato da un notevole successo di pubblico e critica, e lo stesso è accaduto per gli altri romanzi d’azione incentrati sulla figura di Jack Reacher. Da La prova decisiva è stato tratto un film con Tom Cruise nei panni di Jack Reacher. Lee Child vive negli Stati Uniti dal 1998. I suoi romanzi sono tutti pubblicati in Italia da Longanesi.



Per ulteriori informazioni vi lascio il link al sito ufficiale dell'autore: leechild.com


–––––––– • ––––––––
L'amica pericolosa
di Paula Daly

Editore: Longanesi
Pagine: 352
Prezzo: 16,90 €
Formato: Cartaceo
Data d'uscita: 17 settembre 2015

Trama:
Natty e Sean hanno tutto: un matrimonio solido, due figlie che adorano, un piccolo albergo nella regione dei laghi inglese, e una vita ricca di soddisfazioni anche se piena di impegni. Sono un modello da cui trarre esempio, specialmente per Eve, l’amica di sempre di Natty, una psicologa che per lavoro cerca di ridare equilibrio agli altri, ma che nel privato passa da un disastro all’altro. Quando Eve chiede ospitalità a Natty dopo l’ennesimo rapporto finito male, Natty accetta, in onore della loro amicizia di lunga data e delle molte avventure che hanno condiviso insieme. Ma è un grande errore: a Eve bastano due sole settimane per insinuarsi nel nido di Natty e prenderne il posto, nel letto del marito, nella gestione dell’azienda, perfino nel cuore delle figlie, che, sottoposte alle suadenti abilità manipolatorie di Eve, iniziano a vedere nella madre una pericolosa squilibrata. Natty sta per cedere alla disperazione quando qualcuno che vuole rimanere nell’ombra riesce a farle sapere che Eve non è alla sua prima impresa di quel genere. La sua amica di un tempo è una ladra di vite altrui. E, almeno in un caso, lo è stata in senso letterale: qualcuno ha perso la propria vita.


DUE PAROLE SULL'AUTRICE

Paula Daly vive in Cumbria, la contea del Regno Unito teatro dei fatti del suo primo romanzo Da quando sei scomparsa (Longanesi 2014), che ospita il Lake District National Park. Sposata e madre di tre figli, per un periodo ha vissuto in Francia ed è poi tornata definitivamente in Inghilterra.


–––––––– • ––––––––


Con Punto di non ritorno di Lee Child, fa il suo ritorno Jack Reacher personaggio creato dallo scrittore britannico, che ha conquistato lettori di tutto il mondo. Un ex poliziotto vagabondo e solitario, a metà tra un giustiziere della notte e Robin Hood, che incarna le trasformazioni in atto nella società degli Stati Uniti. I suoi thriller offrono uno spaccato realistico della società americana.
Sarei davvero curiosa di immergermi in questa lettura.
In L'amica pericolosa di Paula Daly, si domanda quale sia il collante che riesce a tenere unite due donne e a renderle amiche per la pelle, arrivando a una risposta che solo una donna avrebbe potuto trovare: la fitta rete di segreti che tra amiche si condivide. È una crime fiction che analizza i meccanismi delle amicizie tra donne, mostrando che cosa può succedere se proprio i segreti, vengono utilizzati come arma per impossessarsi della vita dell’altra.

Cosa ne pensate, ne avevate già sentito parlare?
A domani
Ciaoooo

Nessun commento

Lascia un commento

Grazie mille per aver lasciato un commento!