11 settembre 2015

"Puoi fidarti di me" di Leisa Rayven

Buongiorno wordsbookiani!!

Adoro il venerdì, ve lo avevo mai detto? Le giornate in ufficio sono più tranquille e ho la testa proiettata verso il fine settimana. Questo fine settimana poi si prospetta tranquillo, ho alcune commissioni da fare ma nell'insieme penso di dedicarlo di nuovo al relax e magari a qualche nuova lettura! E voi cosa avete in programma?

Oggi ho deciso di lasciarvi la recensione di un romanzo che ho letto qualche tempo fa. Sto parlando, come avrete capito dal titolo, di Puoi fidarti di me di Leisa Rayven secondo e ultimo volume della serie Bad Romeo.

Puoi fidarti di me
di Leisa Rayven

Editore: Fabbri Editori
Pagine: 334
Prezzo: 15,90 €
Formato: Cartaceo
Link acquisto: rcslibri.it

Trama:
La forza dell’amore vince sempre. Tranne quando manda in pezzi tutto. Cassie e Ethan si sono conosciuti, poco più che ventenni, all’Accademia d’Arte di New York: elettrizzanti ed esplosivi sulla scena, complicati e riservati dietro le quinte. Travolti da un’attrazione che li ha avvicinati sin dal primo istante. Si sono amati. Si sono spezzati il cuore. È passato qualche anno e Ethan di nuovo ha mandato all’aria tutto: ora deve convincere Cassie di essere cambiato, di essere finalmente l’uomo che lei merita. Cassie, però, non ha dimenticato, e alle sue orecchie le promesse di Ethan suonano come minacce. Lui per convincerla è disposto a tutto: le offre uno sguardo sulla sua parte più nascosta, permettendole di leggere i suoi diari scritti all’epoca del college. Ma come può Cassie concedergli un’altra possibilità sapendo che potrebbe distruggerla di nuovo? Come se non bastasse, i due si ritrovano a recitare insieme in uno spettacolo romantico e sensuale, che mette a dura prova i loro istinti più inconfessabili, annullando ogni razionalità. Il copione sembra ripetersi: se Romeo e Giulietta li ha fatti avvicinare, questa nuova pièce rischia di distruggerli una volta per tutte. Shakespeare una volta ha scritto: “Mai è stato liscio il corso del vero amore”. Sembra proprio che quella frase sia stata pensata per Ethan e Cassie…

• RECENSIONE •

Ho iniziato a leggere questo romanzo poco dopo la sua uscita, ero curiosa di sapere come si sarebbe sviluppata la storia tra Ethan e Cassie. Il primo volume mi era piaciuto particolarmente, l'avevo letto in un periodo in cui non leggevo molto questo genere e l'avevo divorato in un attimo ma a distanza di tempo non mi aveva lasciato gran che. Questo secondo volume l'ho cominciato con aspettative diverse. Non mi aspettavo molto e per fortuna la lettura è stata piacevole.

In questa “seconda parte” ci ritroviamo esattamente dove avevamo lasciato il primo volume. Cassie sta iniziando a capire che Ethan è davvero cambiato per lei e comunque ci sta ancora lavorando sodo per essere un uomo migliore, un uomo all'altezza della Cassandra che ricorda.
Anche le però è cambiata, ora è molto più vicina all'Ethan di un tempo e la paura di soffrire di nuovo a causa sua la blocca. Tornare ad essere innamorati come un tempo non sarà facile ma Holt è convinto che possano farcela e si impegnerà fino in fondo per questa relazione.

Un amore come il loro non è facile, non si trova dappertutto e a volte viene da pensare: Davvero?? Succedono davvero questo cose?
Non sempre ho apprezzato questo fattore, quando leggo un romanzo mi piace che si avvicini al vero, perché mi fa entrare di più all'interno della storia. Questo romanzo mi ha coinvolto ma non tanto quanto potevo pensare, è una storia carica di emozioni forti nelle quali però non sono riuscita a ritrovarmi.

Come per lo scorso volume mi è piaciuto che i capitoli si alternassero dal presente al passato in modo da far comprendere al lettore cosa è realmente accaduto tra i due.

Per il resto non sono stata pienamente convinta, non mi sono lasciata trascinare dalla storia e come accade alcune volte purtroppo non mi ha lasciato niente. A distanza di qualche tempo dalla lettura non mi ricordo moltissimo e sicuramente la storia va a perdersi tra i molti NA letti senza risaltare su gli altri. 

Il mio giudizio: 3/5

★ ★ ★  ☆


Voi cosa ne pensate, lo avete letto?
Fatemi sapere nei commenti, sono curiosa di sapere il vostro parere
A presto ^_^



Gli altri libri della saga:

Puoi fidarti di me (Bad Romeo #2)

8 commenti

  1. Ti dirò, a me i new adult non piacciono molto. E di questa saga non ho sentito parlare benissimo...anche se ci sono state anche eccezioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo volume mi aveva anche colpita, era uno dei primi di questo genere che leggevo quindi non ero molto pratica. Con il senno di poi non mi è rimasto poi molto di questa serie

      Elimina
  2. A me il primo non aveva convito o emozionato per nulla, un brodino insipido un pò troppo allungato per i miei gusti U.U Per il seguito non ho grandi aspettative, in verità non so neanche se lo leggerò o meno. Peccato, sembrava una serie promettente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche a me sembrava una serie promettente!! Ne avevo sentito parlare talmente bene che non vedevo l'ora di leggerla!!

      Elimina
  3. Sinceramente non so che fare con questa serie. Inizialmente mi ispirava, poi non mi ispirava più, ora mi è abbastanza indifferente e a volte sono ancora curiosa!!
    Sarà perché ho letto millemila pareri contrastanti tra loro??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente, se avessi aspettato fino adesso per leggerla non so se l'avrei fatto. Sono stata spinta dal momento e l'ho iniziata.

      Elimina
  4. A me sono piaciuti molto entrambi ma ho preferito il primo! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo mi aveva colpito anche a me! Era una novità ^_^

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!