16 settembre 2015

"Il primo amore sei tu" di Stephanie Perkins

Buon pomeriggio wordsbookiani!!

Ieri per la De Agostini Young Adult è uscito il libreria il romanzo Il primo amore sei tu di Stephanie Perkins. Grazie alla CE ho avuto modo di leggere il romanzo in anteprima e oggi eccomi qui a parlarvi di lui, non so bene come uscirà questa recensione, ho le idee un po' troppo a cuoricino per poter scrivere qualcosa che non sia senza senso ma mi impegnerò, promesso.

Il primo amore sei tu
di Stephanie Perkins

Editore: De Agostini Young Adult
Pagine: 416
Prezzo: 14,90 €
Formato: Cartaceo
Data d'uscita: 15 settembre 2015
Link acquisto: deagostini.it

Trama:
Lola ha diciassette anni, un gusto un po' stravagante per la moda e tre piccoli, piccolissimi desideri.
1. Andare al ballo della scuola vestita da Maria Antonietta.
2. Convincere i genitori che Max è il fidanzato migliore del mondo.
3. Non rivedere più Cricket Bell. Mai più.
A volte però il destino gioca brutti scherzi e la famiglia Bell al completo si trasferisce nella casa proprio di fronte a quella di Lola. All'improvviso la ragazza sente il mondo crollarle addossa. Per due anni ha faticosamente tentato di dimenticare Cricket, e ora tutti i suoi sforzi sembrano vanificati. Cricket è di nuovo lì, davanti ai suoi occhi, e con lui il ricordo di ciò che è stato e di quell'ultima giornata insieme...
Lola è sicura di aver voltato pagina con Max e di non provare più niente per Cricket. ma allora perché sente il cuore batterle all'impazzata ogni volta che lo incontra? Forse perché il primo amore non si scorda mai?

• RECENSIONE •

Come vi dicevo, ho avuto il piacere di leggere questo romanzo in anteprima. Non ne ero convinta al 100% perché è il secondo volume di una trilogia/non trilogia ma per mia fortuna può essere letto separatamente dagli altri. Il primo volume è Il primo bacio a Parigi [Anna and the french kiss] che purtroppo non ho ancora letto ma che provvederò a prendere, visto che la nuova edizione è uscita proprio ieri.

Ma torniamo al vero motivo di questa recensione: Il primo amore sei tu [Lola and the boy next door]. Partendo dal titolo, che secondo me colpisce molto di più in versione originale e si sposa meglio con il resto della serie, devo dire che richiama subito alla dolcezza che troveremo nelle pagine.

È la prima volta che mi imbatto nella Perkins e... ne voglio ancora! Devo assolutamente recuperare la storia di Anna e Etiénne perché in questo romanzo fanno solo da sottofondo ma lanciano qualche informazione su quello che hanno passato a Parigi e io sono troppo curiosa di saperne di più. Questi due personaggi fanno da contorno alla nostra vera e unica protagonista: Lola.
Lola è una ragazza davvero particolare, me ne sono innamorata subito quando ho iniziato a leggere. Adora i costumi e si cuce gli abiti da sola, ha "un'insana" passione per le parrucche che non manca quasi mai di indossare, è giovane ed è stata cresciuta da due padri.
Presentata così, questa giovane ragazza, ha davvero un curriculum degno di nota e che me l'ha resa subito simpatica. Un'adolescente con un fidanzato bad boy che non va a genio ai suoi genitori. Non perché Max ha tatuaggi e capelli ossigenati e suona in una band, ma solo perché è più grande di Lola (lei 17 anni e lui 22).

A mandare in confusione ancora di più Lola è il ritorno dei gemelli Bell, i suoi ex/nuovi vicini di casa e sopratutto di Cricket ♥ ♥. Come viene anticipato dalla trama uno dei suoi più grandi desideri era non rivederli mai più.
Ma cosa possiamo dire di Cricket? Cricket è stato il primo amore di Lola e nonostante non si siano mai frequentati come coppia, ha lasciato un vuoto dentro di lei quando, di punto in bianco due anni prima, si è trasferito con la famiglia. Ma ora è tornato ed è più deciso che mai a farsi perdonare.
Questo personaggio è sicuramente quello che ho preferito. Dolcissimo in maniera incredibile è riuscito con la sua goffaggine e la sua parlantina ha conquistarmi senza farmi cariare i denti. L'ho semplicemente trovato perfetto con tutti i suoi difetti (troppo alto e con i capelli da scienziato pazzo).

Agli altri personaggi purtroppo non è stato dato tantissimo spazio, avrei preferito conoscere meglio Lindsey (la migliore amica di Lola) e Calliope (sorella di Cricket). Mi è un po' dispiaciuto non avere qualche approfondimento su ciò che la circondava. Si riesce a scorgerne solo alcuni pezzi che hanno comunque conferito alla storia quel qualcosa in più.

La storia è ambientata a San Francisco, per la maggior parte del tempo del quartiere Castro e ho trovato molto carino il fatto che gli abitanti del quartiere, a loro modo, facessero il tifo per questa coppia.

«Allora credi nelle seconde possibilità?» Mi mordo il labbro.
«Seconde, terze, quarte. Quante ce ne vogliono. Tutto il tempo che occorre.
Se la persona è quella giusta» aggiunge.
«Se la persona è… Lola?» Questa volta sostiene il mio sguardo.
«Solo se l’altra persona è Cricket.»

Un amore fatto di seconde possibilità, di attese, un amore genuino che mi ha lasciato solo un gran sorriso sulla faccia, perché per quanto a un certo punto della storia sapevo come sarebbe andata a finire, non ho potuto fare a meno di continuare a svoltare le pagine e immergermi nella lettura. Ho ancora adesso gli occhi a cuoricino e un'aria un po' ebete, ma giuro che mi riprendo. Forse dopo aver letto il primo volume ^_^

Il mio giudizio: 4/5

★ ★ ★ ★ ☆


E voi siete corsi in libreria per compralo?
Cosa ne pensate?
A presto ^_^

8 commenti

  1. Adoro questo libro *___*
    Ho letto tutta la serie in inglese e devo dire che questo è in assoluto il mio preferito.
    Lola è così particolare, estrosa, originale, una ragazza come poche e Cricket Bell è la dolcezza. Amo particolarmente i personaggi un po' nerd e un po' goffi ma che hanno delle qualità tutte da scoprire, che per fortuna vanno a contrastare l'immagine del macho che non deve chiedere mai, che in questo periodo spopola nei romanzi. Finalmente un bravo ragazzo, sensibile, dolce e assolutamente da amare <3
    Bellissima recensione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo assolutamente recuperare gli altri!!! Ma concordo pienamente con te, la figura del macho che non deve chiedere mai mi ha un po' stufato, Cricket è semplicemente adorabile, nessuno può resistergli!!!

      Elimina
  2. La trama sembra carina *.* Penso che lo leggerò.
    Comunque ti invito al Link Party di Cinebooks, se ti va di partecipare, ecco il link :
    http://cinebooksblog.blogspot.it/2015/08/link-party-di-fine-estate.html?showComment=1442418035591#c71512872364675798

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Franzes, vado a dare un'occhiata!!!

      Elimina
  3. Che carinoooo, non vedo l'ora di leggerlo! Ho letto il primo (tra l'altro in inglese è davvero facile da affrontare!) e mi è piaciuto tanto, nonostante somigliasse un pò troppo a Fangirl, ma comunque lo stile della Perkins ha fatto centro e voglio leggere anche gli altri due della serie ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero facile in inglese?? Devo iniziare prima o poi questa avventura ma non so mai da quale romanzo cominciare!!!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Nolween.... è dolcissimo!!! Adesso mi sono procurata il primo volume, non vedo l'ora di iniziarlo ^___^

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!