6 luglio 2015

"Vite sospese" di Alessia Litta

Buongiorno readers e buon lunedì!!

Come avete passato questo caldissimo fine settimana?? Per sfuggire dal caldo che c'era a casa mia, mi sono rifugiata nella lettura e adesso al lista dei libri da recensire si è allunga un bel po'.
Vi anticipo già che questa settimana sarà carica di recensioni, già partendo da oggi. Infatti, eccomi qui con il mio pensiero su Vite sospese di Alessia Litta, suo primo romanzo autoconclusivo.

Vite sospese
di Alessia Litta

Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 196
Prezzo: 2,99 €
Formato: Ebook
Link acquisto: triskelledizioni.it

Trama:
Nico è un Agente tormentato dal suo passato doloroso, chiamato a indagare sulla sparizione di alcuni membri della Comunità Magica alla quale appartiene, una Comunità che raduna gli individui con abilità speciali e li guida al controllo dei loro poteri. Marta è una donna che si risveglia nel cuore della notte in un parco della Capitale con i vestiti sporchi di sangue e senza ricordi di quanto accaduto.Le loro storie si scoprono strettamente connesse quando i poteri di Tracciatore di Nico lo conducono proprio da Marta. Eppure qualcosa non torna. La fragilità della donna e la sua incapacità di liberarsi del dolore per la perdita della sorella sembrano incompatibili con l’immagine del killer che ha prosciugato le Unità Magiche di ogni loro energia. Tuttavia, la polizia, che è riuscita a mettere le mani sul corpo dell’ultima vittima, non ha dubbi: per loro è Marta la colpevole. Nel tentativo di recuperare la memoria riguardo a quanto le è accaduto, Marta scoprirà la tremenda realtà che c’è dietro i suoi vuoti di memoria. Marta e Nico dovranno combattere spalla a spalla per cercare di mettere in salvo L’Oracolo, l’oggetto sacro che mantiene l’equilibrio dell’intera Comunità Magica, e guadagnarsi una seconda possibilità per essere felici.

• RECENSIONE •

Leggendo già le prime pagine di questo romanzo mi sono trovata coinvolta tantissimo. Un indagine su alcune uccisioni nella Comunità Magica è il perno su cui ruotano la storia e le vicende dei nostri personaggi.
Ci troviamo a Roma, nei giorni nostri, e la Comunità Magica conduce la sua esistenza nascosta agli occhi del resto del mondo. Ma quando l'uccisione di una donna lascia tracce visibili alla polizia, le cose si complicano. Chi è il colpevole? Quali sono i motivi che hanno portato a tutto questo?
Il lettore non può fare altro che porsi queste domande, e spinto dalla curiosità si immergerà nella lettura. Ogni cosa viene spiegata in maniera molto chiara e si viene catapultati direttamente al centro della storia. Non si ha mai il senso di essere spaesati, perché il ritmo e le descrizioni si susseguono perfettamente.

Con l'avanzare della storia passiamo dal punto di vista di Nico, Agente della Comunità Magica con doti da Tracciatore e Spazzino, a quello di Marta, una disegnatrice in lutto per la morte della sorella gemella.
Nico, sta indagando per la Comunità Magica su questi omicidi e viene condotto, dalle sue doti di tracciatore, proprio da Marta. Ma come può una donna all'apparenza "normale" essere il killer che sta cercando?
Marta d'altra parte a un vuoto di memoria di cinque giorni ed è sospettata anche dalla polizia in questo caso, può essere che in questo vuoto sia sta in grado di compiere una cosa simile?
La risposta a queste domande potrebbe celarsi dietro il dono che Marta ha cercato disperatamente di tenere nascosto da tutta la vita.

I personaggi sono ben caratterizzati e il lettore riesce a conoscerli a fondo grazie anche a degli stralci in flashback che ci mettono al corrente di fatti importanti della loro vita. Così come i personaggi, le descrizioni minuziose non mancano neanche per gli ambienti che ci trasportano direttamente tra le strade di Roma.

Mentre le indagini proseguono, la storia inizia a farsi più interessante, e tutte le domande che si è posto il lettore trovano una risposta.
Sinceramente fino alla fine sono rimasta incollata alle pagine perché proprio non mi aspettavo che le cose avrebbero preso una piega simile. I colpi di scena e le scelte dell'autrice mi sono piaciute moltissimo tant'è che, appena svoltata l'ultima pagina, sarei rimasta volentieri, ancora un po', in compagnia di Marta e Nico.


Il mio giudizio: 3.5/5

★ ★ ★ ½ ☆

E voi cosa ne pensate? Lo avete già letto, vi incuriosisce? Fatemi sapere nei commenti!!
A presto ^_^

8 commenti

  1. Ciao Clary! :D Ho scoperto il tuo blog tramite il Linky Party della Quintessenza dei libri, e con piacere mi sono aggiunta ai tuoi follower! Complimenti, belissimo blog ^_^
    Questo libro è da parecchio che ce l'ho nel kobo ma ancora non ho avuto occasione di leggerlo. Il TBR non finirà mai, ahimè ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao AngelTany, benvenuta e grazie mille per i complimenti *arrossisce*
      Anche la mia TBR non finisce mai... mi fa quasi paura!!

      Elimina
  2. Eccome se m'incuriosisce! Un altro libro da aggiungere alla mia wish-list senza fine, mannaggia! Ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti ispiri, è davvero una bella lettura!!! ^_^

      Elimina
  3. Ciao Cla.... questo caldo mi sta sciogliendo uffiiii ç__ç
    Letto tempo fa e apprezzato tantissimo, questa è un'autrice da tenere d'occhio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, qui a Milano non si respira!!
      Concordo, Alessia Litta è molto brava ^_^

      Elimina
  4. Ciao Clary, non conoscevo questo libro ma sembra carino! Me lo segno *-* ciao Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, è molto carino davvero. Anche per me è stata una piacevole scoperta *__*

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!