"Ladri di sogni" di Maggie Stiefvater

Buongiorno cari readers!!!

Allora siete pronti per il fine settimana?? Io non vedo l'ora ^_^
Se vi chiedete come mai, domenica è il mio compleanno e nonostante invecchi ancora un po' sono contentissima di festeggiare. Per l'occasione mi vengono a trovare i miei e mi porteranno i miei regalini *torna ad essere un bambina* e so che ci sarà qualche sorpresa librosa!!
Vi ricordo che domani ci sarà la terza tappa del compleanno del blog e che avete tempo fino a stasera a mezzanotte per risolvere la tappa II.

Dopo questo sproloquio inutile sul mio compleanno. Parliamo di una cosa più interessante!!! Ho finito di leggere Ladri di sogni di Maggie Stiefvater e OMG, devo possedere il seguito, tipo nell'immediato.

ATTENZIONE!! Per chi non ha letto Raven boys potrebbero esserci dei richiami ai fatti accaduti nel primo libro.

Ladri di sogni
di Maggie Stiefvater

Editore: Rizzoli
Pagine: 522
Prezzo: 16,00 €
Formato: Rilegato
Link acquisto: rcslibri.it

Trama:
La magica linea di prateria è stata risvegliata e la sua energia affiora. I ragazzi corvo, un gruppo di studenti della scintillante Aglionby Academy, sono sulle tracce del mitico re gallese Glendower, che dovrebbe essere nascosto nelle colline intorno alla scuola. Con loro c’è Blue, che vive in una famiglia di veggenti tutta al femminile. A lei è stato predetto più volte che quando bacerà il ragazzo di cui sarà davvero innamorata, questi morirà. Sulle prime sembra che il suo cuore batta per Adam, ma forse è Gansey quello che ama davvero… Intanto Ronan s’inoltra nei suoi sogni, da cui può uscire di tutto. Del resto è uno che ama sfidare il pericolo. Mentre il tormentato Adam, con un passato pesante alle spalle, s’inoltra sempre più in se stesso, cercando una sua strada nella vita. Frattanto c’è un individuo sinistro che è anche lui sulle tracce di Glendower. Un uomo pronto a tutto.

• RECENSIONE •

Inizio subito con il dirvi che questo libro mi è piaciuto moltissimo ma (ebbene si c'è un ma), mi aspettavo di entrare un po' di più nel vivo della storia e non di rimanere defilata.
Mi spiego meglio, in questo volume possiamo assistere allo sviluppo dei personaggi, li conosciamo più da vicino e ci affezioniamo di più a loro, ma la storia di fondo che lega i nostri amici rimane un po' in sospeso. Non mi è sembrato di avvicinarmi molto alla scoperta di Glendower e mi aspettavo un boom da un momento all'altro e invece l'ho divorato e il boom non è arrivato.
Per questo motivo devo avere subito i seguiti, devo sapere cosa succede dopo, devo capire cosa ne sarà delle ship che si stanno creando e sopratutto devo sapere. ^_^

Ho trovato il libro molto coinvolgente e ho adorato Ronan. Sono contenta che gli abbiano dedicato più spazio perché nel primo volume non lo avevo compreso appieno mentre qui, è proprio un protagonista con i fiocchi. Ci si addentra nel suo passato, si scopre come mai questo bad boy sembra avere un cuore tenero e sopratutto che cosa è in grado di fare.
Per non parlare dei viaggi mentali che mi sono fatta per una possibile ship con Adam. Qualcuno altro di voi ha notato questa cosa??

Tutti i personaggi crescono e si evolvono trovando il loro posto nella storia. Si inizia a capire il perché di questa ricerca, il motivo che ha spinto Gansey ad intraprenderla. Nonostante siano un po' di contorno, le donne del numero 300 di Fox Way entrano di più a far parte di questo strampalato gruppo.
Maura, la mamma di Blue, poi ci lascia davvero con il fiato sospeso.

Avrei voluto avere ancora moltissime pagine da leggere e non dovermi fermare.
Ho adorato la storia, questa saga mi sta piacendo davvero tantissimo, ma avrei voluto addentrarmi di più nella storia e rimanere ancora un po' nella magica Henrietta insieme ai ragazzi corvo. Ecco il perché delle mie quattro stelline, la quinta la tengo in serbo per il seguito.

Il mio giudizio: 4/5
S4

Voi cosa ne pensate?
A presto ^_^

La saga Raven Cycle:
  • Raven boys (The Raven Cycle #1)
  • Ladri di sogni (The Raven Cycle #2)
  • Blue Lily, Lily blue (The Raven Cycle #3) - inedito in Italia

10 commenti

  1. Forse questo è il migliore dei tre. Sarà che ho un debole per Ronan... anche se Blue Lily, Lily Blue di certo non delude in quanto a materiale shipposo!
    Riguardo alla storia di fondo, mmmm io non sono rimasta eccessivamente insoddisfatta! Alla fine fine si tratta di quattro libri! :D

    p.s. PYNCH FOREVAH <3 _ <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pynch! Pynch! PYNCH *_*
      Per la storia di fondo può darsi che tu abbia ragione, spalmandosi su quattro libri magari non ne risente, ma avendo solo i primi due necessito degli altri al più presto!

      Elimina
  2. Uno dei più bei libri del 2014! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si concordo, bellissimissimo!!!
      Anche se devo dire che il migliore per me è stato La corona di mezzanotte ^_^

      Elimina
  3. Oh si, Pynch forever-and-ever XD Anche io voglio i seguitiiiii, perchè ho provato a leggere qualche capitolo di BLLB, ma lo stile della Stiefvater non è proprio scorrevole per me almeno :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai letto in lingua e volevo iniziare proprio quest'anno, se mi dici che il suo stile non è semplici mi sa che mi conviene iniziare con altro e rimanere in attesa della pubblicazione italiana :(

      Elimina
    2. Mi unico a Rosa! La Stiefvater non adatta come prima lettura in lingua!

      Elimina
    3. Peccato, mi toccherà resistere ancora un bel po' e cominciare con qualcos'altro in previsione di dover affrontarla in un secondo momento!!

      Elimina
  4. Risposte
    1. No, che peccato!! A me stanno piacendo moltissimo, sono un po' diversi dal solito!!

      Elimina

Grazie mille per essere passato di qui, se ti fa piacere lascia un tuo pensiero!