5 marzo 2015

Cover Battle • 20

Buongiorno cari lettori!!!!

È da un po' che voglio pubblicare un appuntamento con cover battle, ma puntualmente salta. Oggi, dopo un secolo di assenza di questa rubrica, ecco a voi un libro che di copertine ne ha avute moltissime. Diverse edizioni e diverse copertine ogni volta, sto parlando di Teorma di Catherine di John Green.

L'ho finito di leggere settimana scorsa (qui potete leggere la mia recensione) e oggi ve lo propongo sotto un'altra luce. La cover che ho scelto di analizzare è quella che possiedo io ^_^


Cover battle

Rubrica, a cadenza settimanale, che metterà in contrapposizione la copertina italiana
del libro che sto leggendo, con quella originale, per scoprirne le differenze
ma anche le similitudini e decidere infine quale secondo noi è la migliore.


Teorema di Catherine An abundance of Katherines

Allora, come vi dicevo la cover italiana è quella che possiedo io e mi chiedo, da quando ce l'ho, cosa diamine centra la sfera di cristallo?? La preferisco a quella originale, ma almeno quella originale richiama chiaramente l'idea alla base del libro. Catherine e Teorema. Va bene che Colin con il suo teorema vorrebbe prevedere il futuro di una qualsiasi relazione ma proprio non mi va giù la sfera!

Di quella originali, mi piace come hanno deciso di trasformare il titolo in un equazione, è molto di impatto. L'idea delle silhouette delle Catherine mi piace ma non mi convince, mi sembra un po' anonima *ecco la parola giusta*

Per quella italiana, invece, hanno scelto di mantenere, come per gli altri romanzo di John Green, la stessa linea. Concordo con questa scelta di uniformare le opere dell'autore ma, secondo me, potevano fare di meglio. Non lo so, questo giro le cover non mi piacciono molto. Prima o poi doveva succedere *sospira sconfitta*.

Invece voi cosa ne pensate? Vi piace una delle due?
Alla prossima puntata, ciaooooo ^_^

6 commenti

  1. Uhm... questa volta voto quella della Rizzoli, anche se di quella originale mi piace molto il titolo simile a una equazione, ma non mi piacciono i colori scelti in generale U.U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea del titolo come equazione è davvero simpatico, ma anche secondo me non hanno azzeccato la scelta dei colori!!

      Elimina
  2. Se devo scegliere, dico quella originale, ma le trovo veramente bruttine entrambe :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, infatti la lotta è bella difficile. E la scelta un po' forzata questa volta ^_^

      Elimina
  3. E' una scelta difficile xD mi piacciono entrambe! Ma mi sa che per questa volta scelgo quella italiana...mi fa più simpatia ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe la scelta è molto ardua, non si sono impegnati abbastanza, ma anche io voto per quella italiana ^_^

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!