From my wishlist • 11

Buon pomeriggio cari readers!!!

Come sta andando questo lunedì mattina? Io finalmente riesco a trovare del tempo da dedicare al blog, mi dispiace tantissimo averlo trascurato in questi giorni. Ma adesso di ritorna più carichi che mai!!

Si riparte con un nuovo tema per la rubrica From my wishlist. Siete pronti?
Il tema che vediamo oggi è:

tre libri con un titolo bellissimo


Qui, secondo me, va tantissimo a gusti, quindi vi presento i miei!


From my wishlist

Rubrica a cadenza settimanale (dovrebbe esserci il lunedì) ideata dal blog divoratori di libri,
dove seguendo dei temi precisi, presenterò tre libri della mia wishlist.
per l'elenco dei temi clicca qui.

Quando il diavolo mi ha preso per mano
di April Tucholke

Editore: Piemme Freeway
Pagine: 264
Prezzo: 16,00 €
Formato: Rilegato
Link acquisto: edizpiemme.it

Trama:
Nel paesino di mare dove abita Violet White non succede mai niente... fino a quando River West non affitta la casetta dietro la sua e incominciano ad accadere cose inquietanti. River è soltanto un bugiardo dal sorriso irresistibile e un passato misterioso? O dietro i suoi occhi ipnotici si nasconde qualcos'altro? La nonna di Violet l'aveva sempre messa in guardia dai giochi che sa fare il diavolo, ma lei non aveva mai pensato che potesse nascondersi dietro un ragazzo dai capelli scuri che si appisola in giardino, adora il caffè e ti fa tremare di passione.

–––––––– • ––––––––

Die for me
di Amy Plum

Editore: De Agostini
Pagine: 416
Prezzo: 14,90 €
Formato: Rilegato
Link acquisto: deagostini.it

Trama:
Quando i genitori di Kate e Georgia muoiono in un incidente stradale, la vita delle due sorelle viene stravolta e le ragazze sono costrette a trasferirsi a Parigi dai nonni. L'unico modo che ha Kate per soffocare il dolore è rifugiarsi tra le pagine dei libri che ama di più. Fin quando non incontra Vincent. Bello, misterioso e affascinante, Vincent scioglie a poco a poco il ghiaccio attorno al cuore di Kate che si innamora perdutamente di lui. Ma Vincent non è un ragazzo come gli altri: è un Revenant, un vero e proprio angelo custode, destinato a sacrificare la propria vita per salvare le anime in pericolo, e a risvegliarsi tre giorni dopo la morte, in un circolo senza fine. Kate si ritrova quindi davanti a una scelta difficilissima: proteggere ciò che rimane della sua esistenza e della sua famiglia... oppure rischiare tutto per un amore impossibile?

–––––––– • ––––––––

Ho lasciato entrare la tempesta
di Hannah Kent

Editore: Piemme
Pagine: 350
Prezzo: 17,50 €
Formato: Rilegato
Link acquisto: edizpiemme.it

Trama:
Strega, seduttrice, colpevole, assassina: Agnes Magnúsdóttir è accusata di molte cose. Perché nell'Islanda dell'Ottocento - immersa nella nebbia come in mille superstizioni - lei, con la sua bellezza, il suo animo ribelle, la sua intelligenza troppo vivace, è diversa da tutte. Diversa anche per l'uomo che si è scelta: Natan Ketilsson, un uomo più vicino ai diavoli dell'inferno che agli angeli del paradiso, come mormorano nel villaggio, capace di risuscitare i morti con pozioni a base di erbe conosciute solo da lui. E ora che Natan è morto, ucciso da diciotto coltellate, il villaggio decide che la colpevole dell'efferato omicidio non può che essere lei, Agnes. La donna che lo amava. E mentre, ormai condannata, attende la morte per decapitazione, Agnes racconta la sua versione della storia alle uniche persone amiche che il destino le concede nei suoi ultimi giorni: la moglie del suo carceriere, e un giovane e inesperto confessore. E anche se la morte sarà la fine inevitabile, per Agnes la vita continua altrove: nei pensieri, nei sogni, nelle storie che ha letto, e nell'amore per Natan. Le cose che appartengono soltanto a lei, e che nessuno potrà toglierle.

Partendo dal primo libro che ho citato, Quando il diavolo mi ha preso per mano di April Tucholke, trovo il titolo davvero intrigante, mi lascia volare con l'immaginazione e mi spinge a leggere la trama (che mi cattura tantissimo ^_^). Die for me di Amy Plum, invece, con tre sole parole mi riporta ad un amore senza fine e devo dire che da solo mi spinge a leggere il libro. Ultimo (ma non per importanza) Ho lasciato entrare la tempesta di Hannah Kent mi sembra un titolo poetico e carico di aspettative, mi ha attirato fin da subito.

Secondo voi, quali libri hanno un titolo bellissimo??
Fatemi sapere cosa ne pensate!!!
Ciaoooooo ^_^

6 commenti

  1. Ciaoooo Cla, buon primo del mese :D Hai ragione, "Ho lasciato entrare la tempesta" è un titolo molto poetico **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa!!!!! Buon primo del mese anche a te :)

      Elimina
  2. Ciao Cla! :) I titoli che mi ispirano sono "Die for me", e “Ho lasciato entrare la tempesta”. Buon pomeriggio! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luca!!! Sono molto belli questi titoli per me :)
      Buon pomeriggio anche a te!!

      Elimina
  3. Ciao Cla! Il titolo del primo libro è un tantino inquietante :))) gli altri due mi piacciono molto e Die for mie sarà uno dei prossimi che leggerò! a presto Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria!!! Si il primo è un po' sinistro ma ha quel non so che... Mi ispira molto!
      Sono curiosa di sapere se ti piacerà Die for me, passeró a leggere la tua recensione :) devo ancora farmi un'idea su questo libro!!

      Elimina

Grazie mille per essere passato di qui, se ti fa piacere lascia un tuo pensiero!