18 settembre 2014

Cover Battle • 13

Buon giovedì readers!!!!

Come state?? Cosa state leggendo di bello in questi giorni?
Io ho iniziato da qualche giorno il primo volume della Trilogia del Silo di Hugh Howey e devo dire che mi sta prendendo parecchio :) È davvero molto interessante e la vita all'interno del Silo è descritta molto bene ed è particolarissima.
Ma veniamo alle cose importanti, oggi ci aspetta un appuntamento con la rubrica Cover Battle e dal momento che sto leggendo questo libro, inizio subito con una bella sfida di cover.


Cover battle

Rubrica, a cadenza settimanale, che metterà in contrapposizione la copertina italiana
del libro che sto leggendo, con quella originale, per scoprirne le differenze
ma anche le similitudini e decidere infine quale secondo noi è la migliore.

Wool ita Wool

Ed eccole qui tutte e due! Sono molto simile ma io ho una preferenza per... rullo di tamburi... quella italiana!!

Ok, ok, ora vi spiego perché. Per prima cosa la cover italiana è più ricca, il paesaggio rappresentato in alto crea un'idea di dove si potrebbe svolgere la storia e la macchia nera, che dal centro si espande verso i bordi, sembra inghiottirla piano piano. Il concetto che l'aria sia letale viene rappresentato benissimo dai granelli neri che avvolgono tutta la copertina.

Non so se anche per quella originale vale la stessa cosa ma, al tatto, la copertina sembra sabbiata. È ruvida in alcuni punti come se ci fossero dei granelli attaccati. *continuo a strofinarla*

Silo








All'interno poi la copertina si srotola con un'immagine di come deve essere organizzato il Silo e riprendendo anche la ruota panoramica, cha fa da protagonista anche all'esterno.
(scusate l'immagine poco chiara ma è stata un'impresa fotografarla per metterla nel post)


Passando ad analizzare quella originale, penso che sia molto bella anche questa. Se da una parte abbiamo molti dettagli che mi fanno apprezzare la cover, in questo caso non ne abbiamo neanche uno. Quello che mi colpisce della cover sono la scelta dei colori e il loro accostamento che mi fa venire subito voglia di sfogliare il libro :)

Voi cosa ne pensate? Avevate già visto queste copertine?
Ci sentiamo alla prossima puntata, ciaooooo ^_^

5 commenti

  1. Ciao, buongiorno! Non conosco il libro, ma a giudicare dalle copertine a confronto, preferisco anche io quella italiana di gran lunga. Di quella originale, qui non si capisce che sia sabbiata e rugosa, però quell'enorme macchia rossa, che immagino rappresenti il sangue, non mi dice nulla, se non il fatto che si tratta di un thriller.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luca! Concordo con te, quella originale non lascia trapelare nessuna informazione sul libro. Quella italiana invece mi da proprio l'idea che ci sia un sotto; la macchia centrale che si diffonde mi piace molto :)

      Elimina
  2. Anche a me piace la macchia centrale :)

    RispondiElimina
  3. è vero è bellissima la cover italiana di questo libro. Anche io l'ho presa e sto continuando a strofinarci la mano da ieri hehe :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandissima!!!! Tutte le volte che lo apro per leggerlo perdo un po' di tempo ad accarezzarlo!! ahahahaha :)

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!