23 giugno 2014

"Memorie di una Geisha" di Arthur Golden

Buongiorno a tutti!!!!!

Finalmente trovo il tempo per scrivere la mia recensione per il libro di Arthur Golden, Memorie di una Geisha.
Era da un po' di tempo che avevo in testa questo libro, avevo visto il film anni fa e non mi ricordavo come finiva così ho deciso di leggerlo e scoprirlo piano piano.

Memorie di una Geisha
di Arthur Golden

Editore: TEA
Pagine: 563
Prezzo: 5,00 €
Formato: Brossura
Link acquisto: tealibri.it

Trama:
Circondate da un'aura di mistero, le geishe hanno sempre esercitato sugli occidentali un'attrazione quasi irresistibile. Ma chi sono in realtà queste donne? A tutte le domande che queste figure leggendarie suscitano, Arthur Golden ha risposto con un romanzo, profondamente documentato, che conserva tutta l'immediatezza e l'emozione di una storia vera. Che cosa significa essere una geisha lo apprendiamo così dalla voce di Sayuri che ci racconta la sua storia: l'infanzia, il rapimento, l'addestramento, la disciplina - tutte le vicende che, sullo sfondo del Giappone del '900, l'hanno condotta a diventare la geisha più famosa e ricercata. Un romanzo avvincente e toccante, coronato da uno straordinario ritratto femminile e dalla sua voce indimenticabile.


• RECENSIONE •

Si tratta di un libro scritto prospettiva femminile, dove la nostra protagonista si racconta e ci racconta la sua vita, che approda nel mondo delle geishe. L'autore in questo libro è riuscito a catturare i pensieri leggeri e superficiali della nostra protagonista bambina (Chiyo), ma anche la caparbietà di una giovane donna che sta crescendo e la determinazione della donna (Sayuri) che si impegna al massimo per cercare di ottenere quello che desidera. Questi pensieri vengono resi attraverso metafore molto espressive, che trasportano il lettore all'interno del mondo in cui vive Sayuri.

Il libro ripercorre la vita di Sayuri fin dalla tenera età ed è intervallato da momenti in cui si capisce che è la protagonista stessa a raccontarci cosa le è accaduto, e come è arrivata ad essere la donna che è.
All'inizio ci troviamo a Yoroido un paese di pescatori, dove Chiyo nasce e vive con la famiglia (padre, madre e Satsu, la sorella maggiore). Da qui incomincia la sua storia, Chiyo e la sorella vengono vendute e portate a Kyoto, dove vengono separate fin da subito. Chiyo finisce nell'okiya Nitta, mentre Satsu viene portata in un bordello.

I personaggi che vedremo alternarsi all'interno dell'okiya sono tutti differenti e ben caratterizzati, si conosce Hatsumomo, la geisha più importate dell'okiya, dannatamente bella quanto cattiva, la Madre, che pensa soltanto ai soldi e al modo per ottenerne sempre di più, Zucca, l'amica/nemica colorata e vivace, Mameha, "sorella maggiore" di Chiyo che l'aiuterà ad entrare nel mondo delle geishe, e altri ancora. Le donne, personaggi fortissimi, avranno modo di raffrontarsi anche con i personaggi maschili, che vengono descritti quasi sempre in modo negativo anche se in alcuni casi, come il Presidente, Ken Iwamura, sono personaggi positivi.

La vita di una geisha è quella di tenere compagnia agli uomini, "ingannandoli", facendogli credere che lei è tutto quello di cui hanno bisogno, senza mai rivelare a nessuno i loro veri sentimenti.

Il libro ci trasporta all'interno di un mondo sconosciuto, ricco di tradizioni. Lo si legge piacevolmente e alla fine di questo romanzo non ti rimane che la voglia di scoprire di più su questo mondo e su queste tradizione.
È così che mi sono imbattuta nella notizia che la protagonista del libro, alla quale è stato cambiato il nome per raccontare la storia, ha citato l'autore per diffamazione.
Il contratto che legava l'autore a Mineko Iwasaki, la più famosa geisha dei giorni nostri e protagonista del libro, prevedeva l'assoluto anonimato di quest'ultima, in quanto esiste un tacito accordo di riservatezza tra le geishe di Gion. Nella pagina dei ringraziamenti però, viene citata più volte e, per questo motivo e per non aver ritratto le geishe in maniera veritiera, Iwasaki ha intentato la causa.
Più tardi, la stessa Mineko Iwasaki, pubblicherà un libro dal titolo Storia proibita di una Geisha. Una storia vera nel quale racconterà in prima persona la sua storia.

Il mio giudizio: 4/5
S4
Avete letto il libro? Sapevate di questa controversia???
Ci vediamo alla prossima recensione
Ciaoooo ^_^

6 commenti

  1. è da un sacco di tempo che voglio leggere questo libro e immergermi nel mondo delle geishe, ma non trovo mai il tempo :/
    comunque sapevo che esisteva un altro libro scritto dalla protagonista, però non ho mai letto neppure quello :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Faith, il libro scritto da lei in persona non l’ho letto nemmeno io. Mi incuriosisce un sacco e vorrei leggerlo per capire le differenze. Ho solo paura che smonti il mio entusiasmo per quello di Golden. ?_?

      Elimina
  2. Uno dei miei libri preferiti.
    Idem per il film. :) Rimanendo sul genere orientale, anche se non parla di geishe, consiglio Fiore di Neve e il Ventaglio Segreto di Lisa See

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai letto i libri che dici tu, appena ho l'occasione vado a darci un'occhiata, visto che anche a me è piaciuto molto Memorie di una geisha :)

      Elimina
  3. Te lo consiglio Fiore di Neve, molto bello.
    Hanno fatto il film pure di quello

    RispondiElimina

  4. Ho letto questo libro e tutto sommato non mi è dispiaciuto ma nemmeno mi ha entusiasmato tantissimo diciamo una via di mezzo. Interessante però questa controversia che non conoscevo

    RispondiElimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!