24 aprile 2014

"L'amore ai tempi della neve" di Simon Montefiore

Buongiorno lettori!

La recensione di oggi è sul libro L'amore ai tempi della neve di Simon Montefiore. Romanzo che riprende una storia vera accaduta nel 1943; un omicidio-suicidio avvenuto sul Kamennyi Most, un ponte che collega il Cremlino alla Casa del Governo.

L'amore ai tempi della neve
di Simon Montefiore

Editore: Corbaccio
Pagine: 480
Prezzo: 16,60 €
Formato: Rilegato
Link acquisto: corbaccio.it

Trama:
Mosca 1945 mentre Stalin si appresta a festeggiare la vittoria sui nazisti insieme ai suoi più stretti collaboratori, poco distante risuonano due spari. Un ragazzo e una ragazza vengono trovati morti su un ponte. Ma i due ragazzi non sono persone qualunque, bensì appartengono a due delle famiglie più in?uenti e più vicine a Stalin e frequentano entrambi il collegio più esclusivo dove studia tutta la nuova élite politica e intellettuale dell'Unione Sovietica. Si tratta di un omicidio? Di un doppio suicidio? Di una cospirazione contro lo Stato? Le indagini si svolgono sotto il diretto controllo di Stalin, cha fa interrogare i ragazzi costringendoli a testimoniare contro i loro amici, i loro fratelli e i loro stessi genitori, in una terribile caccia alle streghe che porta alla luce amori illeciti e segreti familiari e in cui il più piccolo sbaglio può significare una condanna a morte...


• RECENSIONE •

I protagonisti di questo romanzo sono i figli di personaggi di spicco della corte di Stalin. Il libro ha inizio subito dopo uno sparo avvenuto sul ponte e poi ritorna ai fatti accaduti prima per poter presentare tutti i personaggi con le loro famiglie e per spiegare le diverse interazioni fra loro. Attraverso questo excursus temporale, l'autore ci descrive la vita dell'epoca, raccontandoci cosa accade all'interno della scuola che frequentano i protagonisti ma anche all'interno delle loro famiglie, punto focale della storia.

Una storia in cui l'amore è il punto forte. I ragazzi, grazie all'aiuto di un professore che li avvicina alle poesie di Puškin, fondano un club che va contro il regime sovietico, incentrato sull'amore, il cui motto è infatti "vogliamo vivere nell’amore e nel romanticismo. Se non possiamo vivere nell’amore, siamo pronti a scegliere la morte". Ma anche una storia in cui i genitori sono impotenti di fronte all'arresto dei figli che vengono fatti testimoniare proprio contro di loro.

Avvincente, enigmatico e interessante, L'amore ai tempi della neve mi ha stupito, non mi ero mai avvicinata a questo genere di lettura ma direi che tra la trama e la copertina il libro aveva suscitato in me un bell'interesse che è stato decisamente ripagato.

Il mio giudizio: 3/5
S3

Voi cosa ne pensate? Lo avete già letto?
Ciaooooooooo ^_^

2 commenti

  1. Ciao! :D
    Ogni volta che vado in libreria vede sempre questo libro, lo prendo in mano e rileggo la trama... ma non mi sono ancora decisa a comprarlo. Mi incuriosisce ma non è un genere che leggo spesso e questo mi frena dal comprarlo. Ho fin troppi cartacei da smaltire... certo che però dopo aver letto il tuo parere, potrei farci un pensierino! Che indecisione! :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Se ti capita di imbatterti di nuovo nel libro, te lo consiglio! Anche per me era una prova, il genere non è tra i miei preferiti ma l'ho letto davvero con piacere! ^_^

      Elimina

Grazie mille per aver lasciato un commento!