18 aprile 2014

"Half Bad" di Sally Green

Eccoci qua!

Ho appena finito di leggere Half Bad di Sally Green e che dire… WOW!

L'autrice, al suo primo romanzo, è riuscita a rendere la lettura molto vera, nonostante l'aspetto magico degli argomenti. Mi ha lasciata davvero curiosa di scoprire il seguito della trilogia.

Half Bad
di Sally Green

Editore: Rizzoli
Pagine: 400
Prezzo: 15,00 €
Formato: Brossura
Link acquisto: rcslibri.it

Trama:
In una Londra contemporanea e alternativa dove la magia esiste, Incanti bianchi e neri combattono una guerra millenaria e spietata. Appartenere a un fronte definisce il proprio ruolo nel mondo, decreta i nemici, garantisce compagni e alleati. Nathàn vive in una zona grigia: figlio di un'Incanto Bianca e dell'oscuro più crudele mai esistito, spaccato a metà, vessato dalla sorellastra con cui è cresciuto, controllato dal Concilio che non si fida di lui, in perenne bilico tra le due facce della sua anima. Nathan in realtà è soltanto molto solo, e spaventato: intrappolato in una gabbia, ferito e in catene, deve fuggire prima del suo sedicesimo compleanno, o morirà. E anche se non vuoi lasciarti andare, è difficile rimanere aggrappati alla metà bianca quando non ti puoi fidare della tua famiglia, e forse nemmeno della ragazza di cui ti sei innamorato.


• RECENSIONE •

Ci ritroviamo in Inghilterra, ai giorni nostri, dove il mondo è però suddiviso in Incanti Bianchi e Incanti Neri (coloro che hanno il dono della magia), Mezzi Codici (nati da una relazione tra un Incanto Bianco e uno Nero), Mezzi Sangue (nati invece da una relazione tra un Incanto e un Profano) e infine i Profani (ovvero noi ^_^). In questo mondo gli Incanti Bianchi più puri fanno parte del Consiglio e danno la caccia a tutti gli Incanti Neri, colpevoli di molti mali tra i quali gli omicidi.

Nathan, il protagonista di questo romanzo, è un Mezzo Codice, nato da un Incanto Bianco e dal più malvagio degli Incanti Neri. È sempre denigrato tutti, anche dalla sorella Jessica; gli unici ha comprenderlo sono il fratello Arran, nonché suo migliore amico, e la sorella Deborah.

La storia viene sviluppata come un mondo parallelo a quello dei profani; consapevoli gli uni degli altri rimangono comunque due mondi separati. I capitoli del libro, alcuni anche di una sola pagina, hanno ognuno un titolino che introduce quello che accadrà al suo interno. Questa suddivisione, all'inizio un po' strana, rende, con l'avanzare della storia, la lettura scorrevole e piacevole. L'aspetto più particolare, è l'alternanza della prima persona alla seconda, che ti fa avvicinare al protagonista in maniera incredibile.

In conclusione, se non lo avete ancora letto, leggetelo e fatemi sapere cosa ne pensate!


Il mio giudizio: 5/5
S5

Voi cosa ne pensate? Lo avete già letto?
Ciaooooooooo ^_^

Nessun commento

Lascia un commento

Grazie mille per aver lasciato un commento!